Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 22.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fiamme su una barca vela d'epoca degli anni '50

Un cortocircuito sembra essere all'origine del rogo che ha iniziato a divampare a bordo dello scafo della "Leticia do Sol", realizzata interamente in legno.

Poteva andare in fumo in pochi minuti
Fiamme su una barca vela d'epoca degli anni '50

Golfo dei Poeti - La prontezza dei marinai delle imbarcazioni che si trovavano nei paraggi e degli addetti di una impresa di lavorazioni subacquee che ha l'ufficio a pochi metri è stata decisiva per evitare che le fiamme che si stavano sprigionando dalla stiva prendessero il sopravvento e incenerissero in pochi minuti la "Leticia do Sol", una barca vela d'epoca, realizzata nel 1958 dai cantieri Sangermani, ormeggiata a Le Grazie. In pochi istanti le pompe sono state gettate a bordo e hanno iniziato a inondare gli interni, contribuendo a rallentare l'avanzata del fuoco.

E accaduto nella tarda mattina, quando dall'imbarcazione - un esemplare completamente in legno, originale degli anni Cinquanta - ha iniziato a fuoriuscire una lingua di fumo, mentre il motore era avviato. Il proprietario della barca si trova all'estero e deve quindi essere stato tutto originato da un corto circuito, sia la scintilla che ha appiccato il rogo, sia l'avviamento dell'impianto di propulsione. Stando a quanto appreso l'armatore, che ha dotato la barca di un impianto di sorveglianza con videocamere, aveva controllato che tutto fosse a posto anche questa mattina, intorno alle 7.30, senza notare nulla di anomalo.

I Vigili del fuoco della Spezia, giunti sul posto si sono adoperati per la messa in sicurezza dello scafo e hanno poi lasciato il campo ai tenici della Capitaneria di porto, che dovranno valutare l'integrità strutturale del veicolo.

Domate le fiamme è stato necessario spannellare buona parte delle paratie interne alla plancia di comando per accertarsi che non fossero rimasti focolai nascosti.

Dopo circa un paio d’ore le operazioni si sono concluse e, come disposto dalla Capitaneria di Porto, il pregiato veliero è stato rimorchiato presso un cantiere per l’alaggio e le necessarie operazioni di messa in sicurezza e ripristino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News