Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Novembre - ore 16.48

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Zappare l'orto in cambio di una notte gratis in un b&b

Sempre più strutture aderiscono alla "Settimana del baratto": qualche lavoretto per avere ospitalità. "E soprattutto stabilire un rapporto umano", dice Giusi Ricco di Verdemare al Varignano. Chi cerca un letto a scrocco è minoranza.

Zappare l´orto in cambio di una notte gratis in un b&b

Golfo dei Poeti - Un po' di pollice verde, qualche conoscenza informatica o anche solo la voglia di faticare un mezzo pomeriggio. Bastano per guadagnarsi l'ospitalità di un bed&breakfast per una notte o due nel prossimo fine settimana. Sono circa 800 le strutture della rete di Bed-and-breakfast.it che partecipano alla "Settimana del baratto", iniziativa che si sta scrollando di dosso l'etichetta di operazione "di nicchia". I primi anni hanno fatto scrematura di chi che pensava fosse un modo furbetto per farsi una vacanza gratis e oggi chi si lancia in questo tipo di esperienza sa che è il lato umano quello che viene coinvolto molto prima di quello economico.
"Quelli che quattro anni fa erano due studenti universitari che volevano visitare il Golfo dei Poeti e mi aiutavano a portare i sacchi di pellet per la stufa, oggi sono degli amici", ricorda Giusi Ricco dal suo Verdemare&Verdementa al Varignano Vecchio, incastonato tra il sito archeologico della villa romana e il muro del forte settecentesco. Pioniera in zona di questo tipo di scambio, per quest'anno chiede una mano a governare l'orto e piantare le fave; in cambio offre una stanza tra gli ulivi. "Il concetto del baratto lo trovo molto vicino a me, quindi ho subito aderito a questa iniziativa - dice - Certo c'era chi voleva un letto per dormire senza pagare, e poi ci sono quelli che erano davvero interessati, la maggior parte. Per me è un'esperienza del tutto positiva, tanto che oggi lo faccio anche in altri periodi dell'anno e che consiglio a tutti i miei colleghi. Almeno a quelli che hanno un vero piacere per l'ospitalità".

Pugliese di nascita, trapiantata a Milano, comprare sulle prime colline dietro le Grazie è stata una scelta di vita. Con il baratto trova ospiti anche nei periodi di stanca e riesce a fare quei lavori che le permettono di avere una struttura sempre curata. "Questo fine settimana non ho nessuno, ma il prossimo ci sono già due persone prenotate - spiega - A volte mi portano semplicemente prodotti della loro terra, a volte le loro competenze. Nei prossimi mesi aspetto un agronomo che mi aiuterà a migliorare la qualità della mia terra. Spesso chiedo una mano per rigovernare le piante che ho messo per dare colore al muro della base, i cinghiali ne fanno scempio in pratica ogni sera".

Sono una mezza dozzina i bed&breakfast spezzini che aderiscono alla "Settimana del baratto". Per stare da Barba Paulìn a Corniglia bisogna essere disposti a scattare qualche foto in maniera professionale della struttura e magari a spiegare "come usare Facebook, come usare Dropbox e come usare cloud". Da Giusè a Trebiano offre "tre notti con prima colazione e una cena a scelta nei tre giorni" per creare "un sito del mio b&b, non complicato ma carino, che vada nelle prime posizioni del motore di ricerca". I tetti sul mare a Fiascherino vorrebbero "realizzare un breve video da inserire sul sito, magari anche panoramico della zona", ma tutto è rimandato ai prossimi mesi perché "dovrebbe essere girato in primavera inoltrata, per questo offro il soggiorno in tale periodo".
A volte si tratta di competenza piuttosto avanzate, per cui un professionista solitamente chiede qualcosa di più di qualche giorno di relax, seppure in luoghi assolutamente da visitare almeno una volta all'anno. In ogni caso c'è modo sul sito settimanadelbaratto.it di proporsi anche come ospiti dichiarando quale tipo di servizio si intende svolgere. Non c'è limite alla fantasia in questo caso: da lezioni di tango argentino fino ai rudimenti della batteria rock, da traduzioni in slovacco fino a alla creazione di un murales.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure