Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre - ore 23.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Volontari nel turbine della pandemia: "Non smettete di aiutarci"

La Pubblica assistenza di Lerici racconta l'impegno nei mesi più duri. Intanto Palazzo civico avvia la liquidazione dei contributi a sostegno delle attività commerciali.

"Servizio ambulanza raddoppiato"

Golfo dei Poeti - Con la fase più dura della pandemia alle spalle e la speranza che non si debba fare i conti con una nuova ondata di simile entità, la Pubblica assistenza di Lerici tira le somme dell'attività svolta nei mesi più difficili. Periodo nel quale il servizio di soccorso in ambulanza è più che raddoppiato per fare fronte alle esigenze sanitarie: rispetto al singolo equipaggio con mezzo normalmente disponibile, la Pa lericina ha affrontato la pandemia tenendone pronti sempre due o tre, di cui uno dedicato e attrezzato per i casi di Covid-19 e attivo su tutto il territorio provinciale. Inoltre la squadra di Protezione civile del sodalizio si è attivata per diffondere le informazioni alla popolazione, sanificare quotidianamente le strade e i luoghi pubblici del comune, ponendosi come risorsa di pronto intervento al servizio del territorio. Numerosi volontari sono stati impegnati giornalmente in servizi aggiuntivi a sostegno delle persone fragili: ad oggi sono stati effettuati più di 700 servizi tra cui le consegne a domicilio di beni di prima necessità, come spesa e farmaci, per tutti quei soggetti per i quali è impossibile o sconsigliabile uscire o sottoposti a isolamento domiciliare, o ancora persone anziane e con difficoltà, tutto un mondo affiancato e aiutato dai volontari anche nei piccoli impegni quotidiani, come il conferimento dei rifiuti porta a porta. “Ringraziamo tutti gli amici che ci hanno aiutato ed hanno reso possibili i risultati ottenuti a beneficio della popolazione - afferma il presidente della Pubblica assistenza di Lerici, Rodolfo Basadonne -. Ci è stato dimostrato un grande affetto da moltissimi cittadini di Lerici e frazioni, ma anche da tante imprese che hanno colto l’esigenza di sostenere chi opera nell’emergenza. Non possiamo nominarli uno per uno, ma a tutti loro va la nostra gratitudine ed il rinnovato appello ad aiutarci ancora, perché il nostro impegno non si è mai fermato, sta continuando e deve continuare”.

Moltiplicare le attività dell'associazione nel corso dell'emergenza è stato possibile anche grazie al contributo di 3mila euro arrivato dalla Fondazione Carispezia nell’ambito del Bando Emergenza Coronavirus – sostegno ai servizi alla persona: “Ringraziamo la Fondazione per il contributo e lo vediamo come un riconoscimento dell’importanza per l’Italia del volontariato. Il terzo settore è stato fondamentale nel corso dell’emergenza – continua Basadonne – e lo sarà sempre di più in questa fase attuale e futura”. Attività e servizi della Pa non si sono mai fermati e ancora oggi i volontari e lo stesso presidente continuano tutti i giorni a consegnare la spesa, i farmaci, a conferire i rifiuti, a effettuare raccolte di generi di prima necessità per i meno abbienti. Questi impegni continueranno, assieme al rafforzamento della squadra di Protezione civile ed alla messa in sicurezza delle attività ordinarie di soccorso: “I prossimi mesi potranno essere nuovamente difficili – spiega il presidente –, ci stiamo preparando ad affrontarli mettendo in sicurezza le nostre persone e dotazioni. Ancora oggi ci sono difficoltà, ad esempio la disponibilità di alcuni tipi di Dispositivi di protezione individuale ed il loro costo sono ancora critici. Il clima sereno dell’estate ha messo in secondo piano queste esigenze, ma la gente deve invece sapere che c’è ancora bisogno. Per questo chiediamo che al nostro continuo impegno corrisponda anche un continuo aiuto dalla popolazione e dalle istituzioni. Abbiamo bisogno di voi per poter continuare il nostro lavoro”. La Pa lericina sarà presente alla storica Sagra da Lumaga della Serra (20-23 agosto) con uno stand informativo e di raccolta fondi.

Intanto, sempre a Lerici, Palazzo civico comunica che è al via l'emissione dei mandati di pagamento dei primi 112 contributi messi a disposizione delle attività commerciali colpite economicamente dall'emergenza epidemiologica da Covid-19. Seguirà, nel mese di settembre, la liquidazione della seconda tranche. Le attività commerciali avranno tempo fino al 31 dicembre per richiedere il contributo. Informazioni sui criteri di accesso nella home page del sito istituzionale del Comune, sezione 'Eventi e news', data 25 giugno 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News