Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Marzo - ore 23.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Vincolo residenzialità, Lerici come Cortina e Asiago

Nuove edificazioni sono per chi decide di risiedere le territorio comunale.

Puc in consiglio
Vincolo residenzialità, Lerici come Cortina e Asiago

Golfo dei Poeti - C'è l'aggiornamento del Puc – Piano urbanistico comunale nel menù del prossimo consiglio comunale di Lerici, in programma venerdì sera dalle nove. Un tema cardine per la vita della comunità al quale sono state dedicate due recenti riunioni della Commissione ambiente e territorio. Al centro il tema della residenzialità, tra i cavalli di battaglia dell'amministrazione Paoletti. Su questo fronte, l'aggiornamento del Puc che sarà dibattuto nella massima assemblea civica prevede un vincolo ventennale di residenzialità per le nuove edificazioni sul territorio comunale. In altre parole, se costruisci, chi acquista la casa o ha già la residenza o la deve prendere. Un'iniziativa politica che, come spiegato stamani in commissione dal sindaco, segue la falsariga tracciata da amministrazioni comunali quali quelle di Cortina e Asiago. Chiara l'intenzione di irrobustire lo sfilacciato e anziano tessuto sociale lericino arginando il fenomeno delle seconde residenze. Prevedibile che tale modifica andrà anche a influire – abbassandoli – sui prezzi delle case, visto che il mercato andrà a 'restringersi', non essendo possibile rivolgersi a danarose platee settentrionali a caccia di un buen retiro estivo.

La promozione della residenzialità trova consensi trasversali in seno alle forze politiche del consiglio comunale, ma non mancano perplessità e distinguo. Uno in particolare è tornato oggi a illustrarlo l'ex primo cittadino Emanuele Fresco, ora capogruppo d'opposizione, convinto che – come in effetti è scritto nella pratica – assoggettare il vincolo ventennale anche alle costruzioni sull'esistente e agli ampliamenti sia eccessivo. “Se ho un figlio che sta a Milano e lì ha residenza, lavora e vive – ha esemplificato l'esponente del centrosinistra -, deve riprendere la residenza a Lerici perché io genitore possa ricavargli dall'esistente un appartamento in cui possa passare le feste o parte dell'estate? Serve una riflessione in questo senso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News