Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Febbraio - ore 17.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Via Colonna, Cozzani: "Trovata soluzione per non alienarla"

L'amministrazione di Porto Venere e la proprietà della Locanda Sa Pietro si sono incontrate per cercare una alternativa dopo le polemiche scoppiate in paese e in Consiglio comunale.

Game over
Il terreno oggetto di proposta di alienazione a Porto Venere

Golfo dei Poeti - Il Comune di Porto Venere e la proprietà della Locanda San Pietro hanno trovato una soluzione progettuale che non richiede l'acquisizione del tratto finale di Via Colonna. Lo spiega il sindaco Matteo Cazzani in una nota.

"La possibilità da parte del Comune di Porto Venere di inserire la porzione di terreno di Via Colonna fra i beni cedibili, previsti nel piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari del triennio 2021-2023, ha sollevato un acceso e delicato dibattito sia nelle sedi politiche sia tra le associazioni ma, soprattutto, tra i nostri concittadini.
Nei giorni successivi al Consiglio Comunale ci siamo incontrati con la proprietà della Locanda San Pietro - afferma il primo cittadino di Porto Venere - per valutare tutte le strade percorribili al fine di trovare una soluzione che non compromettesse il progetto di recupero dell’immobile e preservasse la proprietà pubblica del frastaglio di terreno oggetto della valorizzazione".

"Da sempre l’obiettivo della nostra amministrazione è quello di promuovere il bene del territorio e dei suoi abitanti. Grazie all' interlocuzione con la proprietà della Locanda, che è da sempre consapevole del valore affettivo e storico che ha quell’edificio per i portoveneresi e soprattutto in virtù del fatto che la filosofia con cui si sta affrontando il progetto della Locanda è quella di restituire a tutti gli abitanti di Porto Venere un bene che si considera profondamente collettivo e quindi fonte di armonia e non certo di conflitto, si è trovata una soluzione che fa vanir meno la necessità di alienare il terreno comunale.
Per la riuscita del progetto e per il rispetto dell’investimento che questo comporta, verranno valutate in futuro formule alternative di utilizzo degli spazi limitrofi all’immobile, senza pregiudicarne la titolarità pubblica", conclude Cozzani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News