Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 07 Giugno - ore 09.06

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Smaltimento dpi, doppio sacchetto per il conferimento del secco non riciclabile

la precisazione di paoletti
Smaltimento dpi, doppio sacchetto per il conferimento del secco non riciclabile

Golfo dei Poeti - Doppio sacchetto per conferire il secco non riciclabile. Con l'ordinanza regionale numero 29 del 16 maggio, vengono date disposizioni riguardanti la gestione dei rifiuti costituiti dai dispositivi per la protezione individuale usati. L'emergenza Covid-19 ha portato infatti a un massivo utilizzo di guanti e mascherine da parte dei cittadini della nostra Regione che si attesta, in linea con la media nazionale, a 8 tonnellate al giorno di mascherine e 16 tonnellate di guanti monouso. La Regione ha pertanto ritenuto opportuno dare indicazioni sul corretto smaltimento di tali dispositivi, compresi i fazzoletti usati e teli monouso, che "devono essere raccolti all'interno di due sacchi, uno dentro l'altro, che non devono essere sottoposti a schiacciamento, e prima della raccolta riposti evitando comportamenti che possano lacerare l'involucro".

Le disposizioni ricalcano le linee guide fornite dall'Istituto Superiore della Sanità e hanno l'obiettivo di consentire una corretta gestione dei DPI usati, nel rispetto del principio di salvaguardia della salute pubblica e in particolare della riduzione di possibili rischi sanitari per gli operatori delle aziende di igiene urbana operanti sul territorio. 
"Permane la decisione dell'amministrazione di sospendere il sacchetto arancione fino alla fine dell'emergenza, in virtù della consapevolezza dell'aumento del rifiuto non riciclabile – commenta il sindaco Leonardo Paoletti -. L'uso del doppio sacchetto è volto alla tutela della salute della comunità e degli operatori della raccolta. Sono da condannare i gesti di coloro che abbandonano guanti e mascherine, per i quali è paradossale che si sia dovuto procedere con un'ordinanza regionale ad hoc. Confido anche questa volta nel senso di responsabilità dei miei concittadini che sapranno dimostrare un senso civico ineccepibile". L'ordinanza regionale prevede una sanzione dai 300 ai 3000 euro per coloro che abbandonano sul territorio guanti e mascherine. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News