Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Giugno - ore 10.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sindaco punge comitato, opposizione attacca "consigliera allarmista"

E la consigliera dell'organismo intermedio sbotta a fine commissione: "Paoletti ha parlato in modo molto scorretto".

Sicurezza
Sindaco punge comitato, opposizione attacca "consigliera allarmista"

Golfo dei Poeti - Velato spazio alle ruggini tra l'amministrazione comunale e il comitato di frazione di Lerici stamani in commissione capigruppo. In particolare, nell'ambito della discussione sul nuovo orario della caserma dei carabinieri, il sindaco Leonardo Paoletti ha osservato che “i comitati di frazione si sono rivolti direttamente al comandante Censini, che li ha rimandati a me in quanto massima autorità di pubblica sicurezza”. Come a dire che i comitati stessi – precisamente quello di Lerici – hanno preso una via 'traversa'. Il primo cittadino inoltre, rimarcando l'importanza degli incontri tra popolazione e Arma tenutisi in questi mesi, ha spiegato che si è trattato “di un'iniziativa proposta dai carabinieri, che ho indirizzato verso i presidenti dei comitati di frazione per organizzare i vari appuntamenti. Certo, che poi non tutti i presidenti dei comitati di frazione siano all'altezza del ruolo è un altro discorso”. Un riferimento nemmeno troppo oscuro al timoniere del comitato lericino, l'ex consigliere comunale Bernardo Ratti: da tempo tra lui e il sindaco non corrono rapporti dei più cordiali. Una serie di riferimenti, quelli del primo cittadino, ascoltati stamani anche da Raffaella Orlandi, consigliere del comitato di frazione di Lerici, che, a commissione chiusa, ha sottolineato di fronte ad alcuni esponenti di maggioranza e opposizione (Gianstefani, Carnasciali, il vice sindaco Saisi, De Luca e Fresco) che “sono state dette cose non vere, il comitato è stato tirato in ballo in maniera molto scorretta da parte del sindaco. Abbiamo anche le Pec che dicono come sono andate le cose”. Pec a tema orario della caserma che, spiegano dal comitato, è stata inviata il 13 maggio sia al comandante Censini, sia al sindaco Paoletti, per poi essere indirizzata anche ai capigruppo di maggioranza e opposizione il giorno successivo. “Non abbiamo scavalcato nessuno, né abbiamo avuto intenzione di farlo”, commenta il presidente Ratti.

A metter pepe nella commissione di stamattina anche l'opposizione che, di fronte alla lettura dei numeri relativi ai reati denunciati nel 2019 nel comune di Lerici – in calo rispetto al 2018 -, hanno stigmatizzato un post pubblicato un mese fa su Facebook dalla consigliera di maggioranza Manuela Mussi in cui – sebbene più in ottica generale che locale – si denunciava una situazione decisamente precaria in materia di sicurezza. “Quello che è insopportabile – aveva scritto la consigliera - è sentirci dire in continuazione che i reati sono diminuiti e che la 'percezione della paura' dei cittadini è frutto di avvelenate diatribe politiche pubbliche. Non è così. I reati sono aumentati e la gente non denuncia perché il sistema giustizia non funziona. Non c'è certezza della pena. Viviamo nel garantismo assoluto dei delinquenti, dove a difendersi è sempre la parte offesa, prima davanti al delinquente e poi davanti ai giudici”. Per la capogruppo Mariachiara De Luca (Golfo dei poeti) “creare allarmismo sul territorio non è certo una buona cosa”, per l'ex sindaco Emanuele Fresco (Passione e competenza) “viene da chiedersi se la vostra consigliera abbia parlato sulla base di dati che non sono in nostro possesso, o se la sua sia semplicemente una sparata”. La consigliera Gianstefani ha definito le parole della Mussi “un'iniziativa personale” e il sindaco Paoletti ha affermato che “nella mia maggioranza i consiglieri sono liberi di dire la loro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News