Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 27 Novembre - ore 15.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sigaretta a cinque metri e vietato fermarsi sul lungomare

Il sindaco di Lerici, Leonardo Paoletti, vara una nuova ordinanza anti contagio.

Passeggiata da non intasare

Golfo dei Poeti - Ieri sera nel corso della commissione dedicata all'emergenza sanitaria si è dipanato il confronto sulle possibili misure da adottare per il contenimento della seconda ondata della pandemia sul territorio comunale di Lerici. E oggi, a poche ore dalla seduta, ecco una serie di provvedimenti da parte di Palazzo civico. Prima la decisione di sospendere i mercati settimanali, poi, nel tardo pomeriggio, un'ordinanza complessiva che pone una serie di precisi paletti, tra i quali, appunto, la scelta sui banchi.

L'ordinanza del sindaco Paoletti origina, si legge nell'atto, dalla nota odierna del presidente della Regione Liguria “con cui si comunica un progressivo miglioramento dei dati epidemiologici e, pertanto, la necessità di assecondare tale decorso adottando gli atti ritenuti necessari per evitare che nei luoghi sensibili del Comune, nel week end, possano verificarsi assembramenti o comportamenti che possano compromettere la pubblica incolumità”. E quindi da oggi e per tutto il periodo di validità dell'ordinanza ministeriale del 10 novembre – cioè fino al 26 novembre compreso, salvo proroghe –, saranno in vigore: la sospensione dei mercati settimanali, compresi i mercati di natura alimentare dato che nel territorio comunale vi è idonea copertura di esercizi di vendita al dettaglio di beni alimentari; il divieto di fermarsi o sostare lungo la passeggiata a mare nel tratto compreso tra la Rotonda Vassallo in Lerici e Piazza Brusacà in San Terenzo, dovendo garantire lo scorrimento delle persone nel rispetto della separazione in corsie di marcia ivi predisposta; il divieto di fumare anche all'aperto, nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, se non in forma statica e garantendo una distanza interpersonale di almeno cinque metri; il divieto di consumare cibo all'aperto nei luoghi pubblici o aperti al pubblico se non in forma statica e fuori dai luoghi di passeggio, fatto salvo l'utilizzo di panchine o sedute garantendo sempre il distanziamento interpersonale di almeno un metro; il pieno vigore dell'ordinanza del Sindaco n. 55/2019 che dispone il divieto di fumo nelle spiagge e nelle scogliere naturali e artificiali; l'obbligo di mantenere in uso la mascherina anche in caso di distanziamento ricordando che tali prescrizioni vanno rispettate anche all'interno delle spiagge; e le attività commerciali che rientrano nelle categorie di medie strutture di vendita, cioè i supermercati, devono garantire il rispetto del distanziamento interpersonale tra le persone in attesa di accedere all'esercizio. Resta valido il provvedimento adottato per i podisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News