Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Agosto - ore 10.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sandali all'isola ecologica? Non si scarica. "Grave, chiesti chiarimenti"

Le lamentele dei lericini per la 'novità' degli Scoglietti. La consigliera delegata Gianstefani: "Chiesti immediatamente chiarimenti".

Acam Ambiente
Sandali all'isola ecologica? Non si scarica. "Grave, chiesti chiarimenti"

Golfo dei Poeti - Un residente lericino lancia il sasso nel laghetto social: “Sono andato all'isola ecologica in località Scoglietti – questa, in sintesi, la denuncia - e mi hanno impedito di scaricare e conferire abbondante materiale perché avevo dei sandali. Niente isola senza scarpe chiuse”. Commento dopo commento, sui popolosi gruppi social Agorà e Sebastiano Biagini Lerici Futura, si scopre che non sono pochi quelli che in queste settimane – a quanto pare per la prima volta dall'apertura del centro raccolta, attivo da giugno 2017 - si sono imbattuti nel medesimo intoppo. E l'oggetto del malumore si allarga alla condotta degli operatori Acam Ambiente (che gestisce lo spazio dell'isola in concessione gratuita dal Comune di Lerici) che devono rapportarsi col pubblico: si parla di scortesia, di maleducazione, di bisogno impellente di ferie. Non manca – tornando al punto delle calzature – chi comprende la misura, ma il punto rilevato da molti è un altro: giusta o no, sensata o meno, era ignota. Nessuna comunicazione, nessuna segnalazione sul sito del Comune. E dal numero verde Acam Ambiente, sentito da CDS, spiegano che si tratta di un'accortezza necessaria per evitare che qualcuno possa farsi male ai piedi con detriti e resti di rifiuti che effettivamente si possono trovare in isola.

Palazzo civico non sta a guardare. “Abbiamo già fatto scrivere dagli uffici ad Acam Iren per avere chiarimenti – spiega Claudia Gianstefani, consigliere delegata al ciclo dei rifiuti -. Se c'è una regola sulle calzature, non ne siamo stati messi a conoscenza, né è stata informata l'utenza. E se non informi, si creano disservizi. Comprendiamo benissimo le lamentele dell'utenza. Ripeto, molto grave non aver comunicato un eventuale regolamento al Comune e alla cittadinanza. Faremo tutti gli approfondimenti necessari non soltanto sulla questione delle scarpe, ma anche sull'atteggiamento degli operatori. Un servizio che prevede contatto con il pubblico richiede disponibilità, correttezza e gentilezza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News