Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre - ore 12.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sala giunta intitolata al dottor Di Sibio, i mazziniani: "Da Lerici un esempio luminoso"

L'intervento del professor Galantini.

Sala giunta intitolata al dottor Di Sibio, i mazziniani: "Da Lerici un esempio luminoso"

Golfo dei Poeti - La Sezione "Maria Drago Mazzini" della Spezia esprime il più vivo apprezzamento per l'intitolazione della Sala Giunta del Comune di Lerici alla cara Memoria del Dottor Pietro Di Sibio, fervente mazziniano e Socio Fondatore della Sezione, insigne figura di medico, di politico e di amministratore, che ha sempre saputo anteporre l'interesse collettivo ad ogni altro, dando prova in ogni momento della sua lunga ed operosa vita, di quell'onestà morale ed intellettuale che rappresenta il principale ed ineludibile carattere della dottrina mazziniana.
Il più sentito ringraziamento è rivolto al Sindaco Leonardo Paoletti, che è stato il promotore dell'iniziativa, ed è quindi esteso a tutto il Consiglio Comunale, che l'ha pienamente recepita e condivisa.
Di questa decisione colpiscono significativamente non solo l'unanimità registrata, il diffuso e sentito apprezzamento,ma ancor di più le parole e i toni di profondo e sincero rispetto personale con cui tutti i consiglieri hanno accompagnato i loro interventi rivolti al ricordo del dottore.
Dal consiglio comunale di Lerici perviene non solo un gesto di indubbia rilevanza, ma anche un luminoso esempio, affinché il nostro Paese possa ritrovare, ad ogni livello, attraverso gli onori tributati a persone capaci di unire e di operare costantemente per il Bene Comune,come è stato il Dottor Di Sibio, il senso del nostro essere,in termini di Popolo, una sola e grande Comunità, in cui i pur indispensabili pluralismi esigono tuttavia di essere ricomposti in una sintesi superiore, determinata dall'interesse supremo della Nazione.
E tutto ciò ricordando e ribadendo sempre che senza moralità non solo non vi può essere politica, ma che, in sua assenza,anche la nostra stessa umanità risulterebbe così inficiata fino ad esserne irrimediabilmente compromessa.

Il Presidente della Sezione A.M.I. "Maria Drago Mazzini" della Spezia
Prof. Paolo Galantini

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News