Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 08 Marzo - ore 12.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Recupero antichi sentieri, dalla Spezia fino alle Cinque Terre

Interventi di pulizia sui percorsi escursionistici che collegano il Sito Unesco Cinque Terre, Porto Venere alla sua zona cuscinetto.

passando dalla bassa val di vara
Schiara e la scalinata

Golfo dei Poeti - Trenta chilometri di interventi sui sentieri di Porto Venere e alle Cinque Terre, valorizzazione dei collegamenti e pulizia. Ecco un aggiornamento sulle reti sentieristiche più amate del territorio.
"Il sito Unesco Cinque Terre, Porto Venere che comprende anche Palmaria, Tino e Tinetto vanta una capillare rete sentieristica, testimonianza vivente di una modalità tradizionale di accedere, attraversare e conoscere il territorio ed il suo mosaico di valori culturali e naturalistici - si legge in una nota che prosegue -. L’esperienza del camminare su antiche vie di comunicazione, attraversando e lasciandosi attraversare dalla ricchezza di ambienti e di testimonianze storiche, consente un’esperienza fisica ed emotiva, utile per comprendere a pieno i valori del sito Une-sco e della sua Buffer Zone, area di rispetto a garanzia di un ulteriore livello di tute-la, rappresentata anche da i Comuni di Beverino e Riccò del Golfo, oltre ad ampie porzioni di territorio dei Comuni della Spezia, Levanto, Pignone e della frazione delle Grazie di Porto Venere".
"L’Ufficio del Sito Unesco - si legge ancora -, proprio con l’obiettivo di accrescere il senso di appartenenza dei Comuni della Buffer Zone a questo straordinario pae-saggio culturale, e migliorarne l’accessibilità, ha portato a compimento un progetto di riqualificazione dei principali itinerari escursionistici di collegamento con l’Alta Via delle Cinque Terre, percorso di crinale da Porto Venere a Levanto".
"Grazie all’iniziativa - prosegue la nota - Valorizzazione dei collegamenti tra Buffer e Core Zone: pulizia dei sentieri di accesso, finanziato ai sensi della L. 77/2006, sono stati realizzati interventi diffusi di pulizia e sfalcio per circa 35 km di sentieri, anche nella prospettiva di promuovere una fruizione alternativa ai percorsi di costa, oggetto di flussi turistici importanti".
I lavori di manutenzione, realizzati nei mesi di ottobre e novembre scorsi, si sono concentrati sui percorsi perpendicolari al sentiero Alta Via della Cinque Terre (AV5T) che, ad una quota di circa 600 metri slm, permettono di raggiungere tutti i Comuni delle Cinque Terre e quelli della buffer zone: n. 504 Pegazzano – Biassa – S.Antonio – Schiara; n. 507 Vernazza – S.Bernardino – Cigoletta – Casella - Riccò del Golfo; n. 551 Casale – Foce di S.Antonio; n. 555 Madonna del Trezzo – Corva-ra – Prato di Corno; n. 558 Pian di Barca – Madonna del Trezzo – Pignone – M. Martinasca – M. Crocettola.
"Il sentiero rappresenta il più importante elemento di connessione tra i territori ap-partenenti al Sito Unesco e alla sua Buffer zone che, insieme, concorrono alla sal-vaguardia di questo straordinario patrimonio paesaggistico - Dichiara Donatella Bianchi, Site manager del Sito Unesco - ed è al contempo strumento di cono-scenza ma anche di controllo e di presidio del territorio oltre che palestra per il be-nessere psicofisico di chi lo percorre. Preservare una tale testimonianza dei rap-porti storici tra gli insediamenti e oggi luogo di scoperta, contatto con la natura e in-frastruttura essenziale allo sviluppo di un turismo sostenibile, è nostro dovere - conclude la Site manager - e la rete escursionistica di collegamento tra l’Alta Via delle Cinque Terre e la sua zona cuscinetto, è la candidata ideale per stimolare quel comune senso di appartenenza, essenziale per rendere ancora più efficaci le azioni di tutela e valorizzazione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Unesco, i sentieri recuperati


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News