Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Novembre - ore 12.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Quella Linea Lerici che mandava gli spezzini in disco e girava il mondo

Pasqualino Cardamone celebra il quarantennale del taglio con il quale si impose a livello nazionale.

Quella Linea Lerici che mandava gli spezzini in disco e girava il mondo

Golfo dei Poeti - Quaranta candeline per la 'Linea Lerici', il taglio inventato nel 1978 dall'acconciatore spezzino Pasqualino Cardamone, allora 22enne. E' stato lo stesso artigiano a ricordarlo stamani a Lerici in occasione della conferenza stampa dedicata a Mani per tagliare, mani per cucire, in programma al castello domenica prossima. Cimeli e trofeo alla mano, Cardamone ha raccontato di quando nel marzo '78 con la 'Linea Lerici' vinse le selezioni regionali a Genova, approdando pochi giorni più tardi al gradino successivo, a Milano, dove vinse ancora guadagnando il lancio moda linea commerciale A.n.a.m (Accademia nazionale acconciatori maschili). La linea trovò quindi spazio sulla rivista internazionale Saloon: di un numero ebbe la copertina, in un altro veniva raccontato per immagini e parole – in inglese, francese e tedesco – il procedimento per arrivare alla linea. Che Cardamone chiamò Lerici, perché A.n.a.m chiedeva un nome ispirato a una località turistica della zona dell'acconciatore vincitore. E ancora, la ditta di settore Helene Curtis realizzò un poster ufficiale dedicato al taglio che trovò spazio in innumerevoli attività di coiffeur in tutta Italia e oltre.

“La Linea Lerici ha rappresentato una svolta commerciale nel taglio classico del barbiere, all'umberta”, spiega Cardamone, che è presidente di A.a.s.a, Associazione artistica spezzina acconciatori. “E che piacere – continua – quando i clienti andavano in ferie e fotografavano in varie zone d'Italia vetrine con il poster del taglio da me ideato”.

Un taglio che, a suo modo, vive ancora oggi. “Sì – spiega l'artigiano spezzino -, questa linea è ancora attuale, per quanto rivista: ora va portata tutta spettinata, senza riga. Una volta quando i ragazzi uscivano dal mio negozio, prima di andare in discoteca, stavano rigidissimi... guai a spettinarsi”. Tra quei ragazzi, come raccontato oggi in conferenza, non mancava il sindaco di Lerici Leonardo Paoletti. Cardamone ha l'attività in Corso Nazionale alla Spezia. Con lui lavora il figlio Matteo che nel 2014, a 22 anni, ha superato quanto fatto da papà alla sua stessa età, laureandosi campione mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pasqualino Cardamone e la sua Linea Lerici Archivio CdS
Saloon spiega la Linea Lerici Archivio CdS


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News