Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 05 Dicembre - ore 21.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Oli esausti, Lerici aumenta le postazioni per lo smaltimento

Ce ne saranno almeno otto e toccheranno anche le frazioni.

Ditta specializzata
Oli esausti, Lerici aumenta le postazioni per lo smaltimento

Golfo dei Poeti - Un cambio di passo sulla raccolta degli oli vegetali esausti domestici: questo ha in mente l'amministrazione comunale di Lerici, che ha messo l'intendimento nero su bianco su apposito atto di indirizzo. Attualmente sul territorio comunale ci sono tre punti di raccolta, uno dei quali si trova all'interno del centro degli Scoglietti e non è quindi sempre accessibile alla cittadinanza. Palazzo civico, come si legge in delibera, “ritiene opportuno provvedere all'ampliamento sul territorio comunale del servizio di raccolta differenziata, trasporto e recupero degli oli esausti di origine domestica e similari, aumentando il numero dei punti di raccolta, constatato che i tre attualmente esistenti non sono sufficienti a coprire il fabbisogno di raccolta differenziata per tutto il territorio comunale”. Alcune realtà del territorio hanno mostrato disponibilità nel supportare l'ampliamento dei punti di raccolta mettendo sul piatto spazi per il posizionamento dei contenitori. L'amministrazione comunale è intenzionato ad ampliare il servizio attraverso un affidamento pluriennale che verrà normato da apposita convenzione. I contenitori – che l'amministrazione vuole portare almeno a otto - saranno collocati in numero adeguato a soddisfare i bisogni dell'intero comune in posizioni strategiche attualmente al vaglio dell'ente (e suscettibili di future modifiche).
“Per gli abitanti delle frazioni più distanti dai punti di raccolta – aggiungono dall'amministrazione - risulta disagevole recarsi a conferire rifiuti presso i punti esistenti e ciò potrebbe portare i cittadini a smaltire gli oli vegetali esausti in modo non conforme a quanto previsto dalla normativa”, inoltre “l'aumento dei punti di raccolta differenziata degli oli vegetali esausti sarebbe indicativo di un'amministrazione più green, sempre più sensibile alle problematiche ambientali”. La giunta Paoletti ha dato quindi mandato al Servizio ambiente perché avvii le procedure finalizzati all'affidamento dell'operazione a una ditta specializzata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News