Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Agosto - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Nottambula e breve, a Lerici la Ztl cambia ancora. I bus? In centro

Zona a traffico limitata attiva dal prossimo 15 giugno. Autobus turistici, premio per chi fa girare l'economia lericina.

Nottambula e breve, a Lerici la Ztl cambia ancora. I bus? In centro

Golfo dei Poeti - Si appresta a tornare in vigore la Zona a traffico limitato di Lerici, tema di acceso dibattito da anni. Tornerà, in linea con l'anno scorso, il 15 giugno, ma leverà le tende prima: l'ultimo giorno di Ztl attiva sarà il 31 agosto. Nel 2015, inizialmente prevista fino al 15 settembre, fu disattivata il 9, in occasione del via della manifestazione 'Mytiliade'. Cambiano anche gli orari. L'anno scorso si partì con una Zona attiva dalle 10 alle 19 e dalle 22 alle 3, per poi limare sistemando (dal 3 agosto) il secondo intervallo di chiusura da mezzanotte alle 3. Nuova musica quest'anno: non si potrà passare (tantomeno, naturalmente, parcheggiare) nei centri abitati di Lerici e San Terenzo e sul lungomare che li collega dalle 10 alle 19 e dall'una di notte alle cinque del mattino. Invariati rispetto all'anno scorso i costi dei pass per gli autorizzati al transito: dai 6 euro di chi ha il posto auto privato ai 200 del non residente proprietario di immobile privo di posto auto privato. Ricapitolando: dal 15 giugno al 31 agosto Lerici la Zona a traffico limitato sarà attiva dalle 10 alle 19 e dall'una di notte alle cinque del mattino. Si potrà quindi circolare nella 'zona rossa' dalle 19 all'una e dalle cinque del mattino alle 10.

Bus turistici, cambia la musica

Novità sul fronte pullman turistici. L’amministrazione comunale ha infatti deciso di apportare dei cambiamenti finalizzati a rendere più agevole e semplice l’accesso di pullman turistici nel territorio. In particolare, da oggi i pullman turistici potranno caricare e scaricare i passeggeri in centro, in Piazza Bacigalupi, invece che alla Venere Azzurra, come previsto precedentemente. I pullman avranno la possibilità di sostare in un apposito stallo per un tempo massimo di 15 minuti, sufficienti per procedere con le operazioni di carico e scarico. Sono state invece sensibilmente aumentate le tariffe relative al solo transito (da 50 a 100 euro), il quale rende Lerici mero punto di snodo per raggiungere altre destinazioni. L'autorizzazione al transito e alla sosta (da quest'anno, come detto, possibile in centro) costa 150 euro. Fa da contraltare all'aumento un nuovo sistema di riduzioni ed esenzioni.
Sono esenti dal pagamento del solo transito e non della sosta i bus adibiti al trasporto esclusivo di turisti ospitati per almeno una notte nelle strutture ricettive del territorio comunale e quelli che trasportano turisti che hanno in programma un pranzo o una cena lericina.
Non pagano invece né sosta né transito i bus che portano a Lerici i protagonisti di iniziative e manifestazioni culturali, sportive ecc. patrocinate da Palazzo civico; comitive di residenti che effettuano gite, escursioni e trasferte organizzate da gruppi iscritti all'Albo comunale delle associazioni o da club e società sportive con sede nel territorio comunale; atleti e tifosi delle squadre ospiti partecipanti ai campionati delle diverse discipline sportive a cui sono iscritte società con sede nel Lericino; infine portatori di handicap e loro accompagnatori, per eventi ed iniziative programmate nel territorio comunale, ovvero in quanto ospitati nelle strutture ricettive del territorio stesso.

“Abbiamo scelto di apportare queste modifiche per agevolare coloro che desiderano visitare il nostro territorio e trascorrere qui del tempo, evitando quegli accessi mordi e fuggi che utilizzano Lerici come semplice corridoio per raggiungere altre destinazioni – commenta Luisa Nardone, assessore al Turismo -. Attraverso queste nuove regole esprimiamo la volontà di andare incontro a un turismo che apprezzi il nostro territorio con il dovuto tempo. Un turismo slow, che apprezzi la gastronomia della nostra area e tutte le risorse che ha a disposizione. Un turismo capace di potenziare l’indotto del territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure