Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Settembre - ore 21.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,13%
38,90%
2,42%
0,89%
0,52%
0,46%
0,24%
0,18%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 10:02:52 Sezioni 1795 di 1795

Muggiano collegato agli Stagnoni entro la fine del 2021

Lavori al via quest'anno. Illustrato il programma lericino dell'Ato idrico. Continuerà la 'lotta' ai mancati allacci.

Fognature
Muggiano collegato agli Stagnoni entro la fine del 2021

Golfo dei Poeti - Entro la fine del 2021 la frazione lericina del Muggiano sarà collegata al depuratore degli Stagnoni, con lavori che prenderanno il via nel 2020. Lo stabilisce il piano investimenti 2020-23 dell'Ato idrico provinciale, illustrato stamani in commissione capigruppo a Palazzo civico dalla consigliera Gianstefani, che in provincia ha proprio la delega all'Ambito, e dall'assessore ai Lavori pubblici Marco Russo. L'intervento – che ha anche un 'versante' spezzino inerente il collegamento di Pitelli e di Viale San Bartolomeo fino a Mariperman -, per la parte lericina, ha un valore superiore al milione di euro. Si tratta del grosso di quanto programmato dall'Ato per il Lericino nel quadriennio. Tra gli altri interventi – per un totale di più di 2 milioni di euro – si segnalano sistemi di abbattimento di odori in zona Venere azzurra, la riqualificazione di Calata Mazzini per ovviare alle infiltrazioni d'acqua dalla soletta di copertura, il collegamento di Tellaro con il depuratore di Camisano (il primo stralcio e il lotto due), realizzazione di condotte fognarie in Via Garibaldi a San Terenzo, in rinnovamento di quelle idriche di Via Militare, in Via Matteotti, nelle località Tre Strade e Valle. In più, ci sono interventi extra lericini, come l'adeguamento del depuratore di Camisano, che hanno comunque una ricaduta diretta sul territorio.

Dall'opposizione, il capogruppo Fresco è tornato a chiedere chiarimenti in merito all'abbandono del progetto del collegamento di Muggiano con il depuratore Fincantieri. Varie le ragioni della scelta - come spiegato da Gianstefani e Russo –, tra queste la possibilità, attraverso il progetto approvato, di operare un collegamento complessivo di varie aree; maggiori benefici ambientali; il sopravvenuto superamento del problema dei costi dello smaltimento terre di Pitelli; e ancora i maggiori investimenti messi sul tavolo da Acam Iren, che quindi hanno consentito di elaborare un intervento più ampio: “Rispetto al piano precedente – così Gianstefani – gli investimenti sono triplicati. Un intervento di tale portata nel piano precedente sarebbe stato impossibile”. “Allora fortuna che c'è Iren, azienda finanziariamente forte - ha sottolineato Fresco -. Ed è giusto riconoscere il lavoro svolto in precedenza da altre amministrazioni, che però non potevano contare su una realtà altrettanto in salute”. “Oggi infatti – così Russo – paghiamo anche quelle manutenzioni che nel passato sono mancate”.
L'assessore ha altresì parlato della “necessità di continuare il monitoraggio delle utenze non collegate alla fogna, un lavoro capillare, che richiede tempo, ma molto importante”, portando ad esempio il caso “degli ottanta metri di condotta realizzati in Via Garibaldi a San Terenzo: molte abitazioni di quella zona scaricavano nel canale Lizzarella. E' con opere di risanamento e collegamento di questo tipo che si va a tutelare la qualità delle acque. Inoltre è necessario eliminare le infiltrazioni di acqua piovana nelle fognature”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News