Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 08 Marzo - ore 22.14

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Masterplan della Palmaria: la Comunità europea avvia un'indagine

I promotori chiedono chiarimenti alla Regione sullo stato di avanzamento della Vas: "Perché condivisione e trasparenza non debbano rimanere principi astratti".

soddisfatto il comitato

Golfo dei Poeti - La petizione presentata alla Comunità Europea riguardo al Masterplan della Palmaria è stata ufficialmente dichiarata ricevibile, in quanto le criticità sollevate sono state considerate rilevanti dal punto di vista della violazione della normativa comunitaria. E in scia, la presidente della Commissione delle Petizioni Dolors Montserrat ha attivato un'indagine preliminare sulla questione, riguardo agli sviluppi della quale informerà i firmatari della petizione. La segnalazione alla Commissione Europea delle Petizioni è stata presentata nel dicembre 2019 dal movimento "Palmaria SI Masterplan NO!" (per il tramite dell'Associazione Palmaria APS), insieme a Legambiente, Lipu e WWF Italia, in relazione a profili inerenti l’avvio e lo svolgimento della procedura di Valutazione Ambientale Strategica e il correlato diritto di partecipazione riconosciuto ai cittadini non solo dalla normativa nazionale, ma soprattutto e in modo ancor più pregnante dalle Direttive Comunitarie richiamate.

"La notizia circa l’ammissibilità della petizione presentata ci riempie di soddisfazione e ci convince sempre più che i concetti di partecipazione, condivisione e trasparenza non debbano rimanere principi astratti, ma debbano al contrario tradursi in procedure concretamente improntate al rispetto di tali criteri, in cui i cittadini e le associazioni rappresentative di interessi vengano effettivamente coinvolti nel processo decisionale, e non solo fittiziamente come successo con la scelta dello scenario 5bis, completamente maturata nel ristretto circolo della cabina di regia del Masterplan" - spiegano i promotori.

Sempre in questo ambito,"Palmaria SI Masterplan NO!" e Legambiente hanno inviato una comunicazione ufficiale a Regione Liguria per ricevere chiarimenti in merito allo stato di avanzamento della Valutazione Ambientale Strategica: siamo ancora in attesa di risposta e ci auguriamo che la notizia dell'indagine europea su eventuali violazioni possa motivare gli Enti e le Amministrazioni coinvolte a condividere i risultati delle procedure in corso di svolgimento, assicurando un puntuale e serio confronto con i cittadini e le associazioni. "Come movimento "Palmaria Si Masterplan No!", insieme a Legambiente, Lipu e WWF Italia - continuano - provvederemo anche a depositare integrazioni alla petizione, al fine di rilevare come, ad oggi, non sia ancora possibile sapere se, come e quando verrà instaurato un vero e proprio contraddittorio con le associazioni e i cittadini interessati, tratto caratterizzante la procedura di VAS, per come concepita non solo dall’ordinamento nazionale, ma soprattutto dalla normativa europea. Ulteriore passaggio sarà quello di chiedere audizione alla Commissione Europea delle Petizioni, per portare direttamente all'attenzione di Bruxelles tutti quegli elementi di incongruenza con la materia comunitaria che vanno emergendo in modo sempre più evidente in base alla nostra analisi della documentazione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News