Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 19.35

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lerici, un freno al 'turismo' dei loculi

L'amministrazione comunale vuole raddoppiare le tariffe per i non residenti, inserendo altresì criteri più selettivi.

Lerici, un freno al 'turismo' dei loculi

Golfo dei Poeti - Un loculo ventennale a Lerici costa 1.800 euro, sia per i defunti residenti, sia per quelli non residenti. Uno dei prezzi più bassi di tutto il territorio provinciale. L'amministrazione Paoletti ha deciso di ritoccare il regolamento in modo da rivedere la situazione per i non residenti, in linea con quanto del resto accade negli altri comuni. Una proposta di modifica che sarà affrontata giovedì prossimo in consiglio comunale e che con ogni probabilità verrà approvata. I cambiamenti prevedono innanzitutto una maggiorazione del prezzo per i non residenti del 50 per cento, cioè da 1.800 a 2.700 euro; e, ancora, criteri più 'stringenti' per l'ottenimento dei loculi nei tre cimiteri lericini, cioè: richiesta di loculo formulata da parenti entro il terzo grado residenti nel Lericino; oppure almeno dieci anni di comprovata vita a Lerici, pur senza avere la residenza, e il pensiero corre ai tanti proprietari di seconde case; o ancora, infine, avere con Lerici un riconosciuto legame culturale, professionale, di vita.

Le richieste di loculi da parte di non residenti non mancano. Gli uffici parlano anche di sette-otto casi all'anno, un 'turismo' cimiteriale stimolato certo anche dalle tariffe convenienti. Sempre guardando ai camposanti, resta difficile la situazione a terra: non c'è più spazio e la conformazione del suolo lericino non favorisce la mineralizzazione delle salme. Anche per questo il Comune cerca di favorire la via della cremazione - risale all'amministrazione Fresco il rimborso del 30 per cento dei costi dell'operazione, che in media viene sugli 800 euro -, perché no approfittando dell'area dispersione ceneri recentemente allestita a Narbostro, oppure portandosi l'urna a casa invece di stoccarla al cimitero, dove gli spazi sono angusti. Soluzioni più pratiche, che pian piano stanno prendendo piede, ma certo non troppo connaturate alla nostra cultura, che le sue basi le ha proprio in antiche sepolture rituali nelle steppe affacciate sull'Asia.

N.Re

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News