Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Luglio - ore 14.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lerici si prende cura di Sharon e Nahomi e le invita alla festa di ottobre

Un progetto per migliorare la vita a due bambine del Nicaragua.

Lerici si prende cura di Sharon e Nahomi e le invita alla festa di ottobre

Golfo dei Poeti - La prossima 'Festa della pace e della fratellanza tra i popoli', in programma il 4 ottobre, Lerici vorrebbe passarla con Nahomi e Sharon, bambine del Nicaragua di 9 e 12 anni. Un intento espresso in quanto le due ragazzine sono al centro di uno dei progetti di cooperazione internazionale che l'amministrazione Paoletti ha deciso di approvare. Il 'contatto' che ha portato Palazzo civico a guardare al piccolo e povero paese centroamericano sono le suore di Nostra Signora del Rifugio in Monte Calvario, consorelle di quelle che operano nella scuola dell'infanzia di Lerici. Queste suore risiedono nel convento di Santa Virginia, nella missione nicaraguense di San Jorge, a Rivas. Da tredici anni si occupano di un centro di accoglienza-scuola dove circa 50 bambini che vivono in un contesto di vita di strada difficile. Grazie a semplici centri come quello creato dal nulla dalle suore, i bambini hanno la possibilità di essere assistiti da volontarie che forniscono loro cibo, istruzione e un luogo sicuro dove trascorrere alcune ore della giornata. La struttura è interamente sostenuta dal volontariato e dalle donazioni di benefattori e opera in contesto - quello nicaraguense - dove abbandono della scuola e lavoro minorile, piaghe strettamente connesse, aumentano vertiginosamente.

Il sistema educativo dei Nicaragua non fornisce aiuti finanziari alle famiglie che non hanno le possibilità economiche per mantenere i figli agli studi. La scuola elementare è gratuita ma non viene garantito tutto ciò che serve, compreso il materiale didattico. Le spese ordinarie di un alunno della scuola elementare ammontano a circa 170 euro all'anno e quelle di un alunno della scuola media ammontano a circa 200 euro all’anno. L'amministrazione lericina ha deciso di dare un contributo per aiutare due bambine tra le più meritevoli e da colloqui intercorsi con la referente delle sorelle di Nostra Signora del Rifugio in Monte Calvario a Lerici, Suor Cecilia, a Palazzo civico sono state segnalate Nahomi e Sharon. La prima ha nove anni e vive in una situazione molto difficile: ha due fratelli, di cui uno con handicap, e la madre, con il suo lavoro precario, provvede a malapena al sostentamento quotidiano, non riuscendo a far fronte alle spese scolastiche. Attualmente Nahomi riesce a frequentare la scuola grazie all'aiuto di alcune persone generose che si occupano di lei. Sharon ha dodici anni e ha due fratelli di 2 e 6 anni; al mattino presto, intorno alle 5.30, si alza per aiutare la mamma a preparare la merce che poi venderà. Suo padre l'ha abbandonata da piccola e non si è più occupato di lei. La madre riesce a garantire alla piccola solo le spese alimentari. La scuola media che Sharon dovrebbe frequentare è gratuita, ma il governo non provvede alle spese necessarie quali quelle per libri, quaderni, penne. Ad oggi la 12enne non si reca regolarmente a scuola e l'obiettivo del soccorso lericino è poterle permettere una frequenza giornaliera.

"Crediamo che dare una possibilità di riscatto a queste bambine - così dall'amministrazione - equivalga, simbolicamente, a riscattare un'intera comunità dal degrado in cui la mancanza di istruzione e la povertà, diversamente, le condannerebbe a restare. L'obiettivo che ci siamo prefissi è fare in modo che tale progetto rappresenti una sorta di eredità per le amministrazioni future, così da sostenere le bambine per tutta la loro carriera scolastica affinché diventino adulte preparate e competenti, nella speranza che mettano il loro sapere a disposizione della comunità alla quale appartengono, per migliorare le condizioni di vita di tutti gli appartenenti alla stessa. Quest’anno l’amministrazione comunale in occasione della festa del 4 ottobre che celebra la pace e la fratellanza tra i popoli, intende ospitare Nahomi e Sharon. La cittadinanza lericina avrà la possibilità di conoscerle ed apprendere il percorso di crescita culturale di queste due giovani donne provenienti da un paese dove essere donna risulta molto difficile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure