Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Gennaio - ore 13.41

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lerici, lungomare pedonalizzato per i festivi

Da qui al 31 dicembre, per evitare rischiosi affollamenti. Provvedimento temporaneamente sospeso in caso di pioggia.

10.00-17.00

Golfo dei Poeti - Lerici pedonalizza il lungomare per le giornate festive di qui al 31 dicembre compreso. Questa la decisione immaginata da Palazzo civico per tutelare, da un lato, la salute di cittadinanza e visitatori, dall'altro, il diritto a una delle più classiche 'vasche' spezzine. “Il lungomare che collega Lerici con San Terenzo – si legge nell'ordinanza siglata stamani dalla responsabile del Servizio Polizia municipale, dott.ssa Botto – viene fruito, specialmente nelle giornate festive, da un numero elevato di cittadini e di famiglie provenienti anche da altri comuni che, in assenza di altri provvedimenti, non disporrebbero di uno spazio sufficiente a garantire la distanza di sicurezza prevista dalla normativa in vigore a tutela della salute pubblica”. Minacciata, inutile rimarcarlo, dalla pandemia di Covid-19 attualmente in corso. Detto fatto: nei giorni festivi da qui a San Silvestro, dalle 10.00 alle 17.00, vigerà il divieto di transito veicolare, bus compresi, nel tratto compreso tra l'inizio di Via Biaggini, a Lerici, e l'inizio di Via Mantegazza (dove c'è la residenza Belvedere), a San Terenzo “al fine di consentire l'utilizzo della semi carreggiata ai pedoni e favorire così il mantenimento della distanza interpersonale”. Un provvedimento in linea con quello adottato la scorsa estate, per i medesimi fini.

Il transito veicolare sarà consentito, con limite di velocità fissato a 10 km/h e senso di marcia Lerici-San Terenzo, ai residenti il località Lido e Venere Azzurra nonché ai clienti degli hotel situati lungo il percorso interessato dall'ordinanza, con obbligo di svolta a destra in Via Biaggini II Traversa. Nessuna eccezion invece per il tratto tra la curva del Colombo e l'inizio di Via Mantegazza. I veicoli del clienti dell'hotel San Terenzo e dei residenti in località Venere interessati, potranno scorrere con doppio senso di marcia tra Colombo e Via Biaggini II Traversa. Apposita segnaletica e la presenza di agenti della Municipale nei punti più sensibili tuteleranno le persone dagli eventuali rischi connessi al passaggio dei veicoli autorizzati. Sarà inoltre vigore divieto di sosta lato mare lungo Via Biaggini, eccetto i posteggi lato mare degli hotel, la cui fruizione resta inalterata; mentre all'Hotel San Terenzo vengono assegnati posteggi lato monte. Mentre l'area prospicente l'hotel Shelley Delle Palme, in particolare quella adibita a parcheggio motocicli, diventa area di manovra.

Le regole per l'area destinata ai pedoni: la semi carreggiata è per chi va da Lerici a San Terenzo, la passeggiata è per quelli che procedono in direzione opposta. Ovviamente da rispettare la distanza interpersonale di un metro. Vietata la fruizione a persone sui pattini, biciclette, monopattini, ritenendo Palazzo civico potenzialmente rischiosa questo tipo di promiscuità. In caso di pioggia l'ordinanza sarà temporaneamente sospesa.

“In periodo Covid uno degli obiettivi principali di questa Amministrazione è stata la gestione delle presenze nel Comune, consapevoli delle attrattive esercitate dal nostro territorio e degli spazi ridotti, dettati dalla sua conformazione – spiega il sindaco Leonardo Paoletti -. Nella scorsa primavera si è fortemente limitata la libertà di circolazione degli stessi lericini. Questa estate si è pianificata una gestione spiagge che è stata presa a esempio a livello nazionale. In questa fase occorre mantenere un equilibrio attento, in quanto il sistema economico, in particolare quello del settore turistico, si trova in una fase particolarmente delicata, anche per il protrarsi dell’emergenza. Il riferimento deve essere sempre quello dei provvedimenti statali e regionali, emessi sulla scorta di valutazioni scientifiche elaborate dai massimi organi nazionali. Ciò non toglie che l’Amministrazione intende pianificare interventi volti a sostenere la vivibilità del territorio e degli ambiti maggiormente frequentati. In linea con quanto accaduto la scorsa estate, ci stiamo attrezzando per garantire la fruibilità in sicurezza del nostro territorio e in particolare del lungomare, senza dover giungere a misure più drastiche come, ad esempio, alla sua chiusura”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News