Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Settembre - ore 11.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lerici, isola ecologica pronta entro fine gennaio

L'intento dell'amministrazione, che ha recentemente approvato i progetti dei tre lotti, è renderla operativa dall'inizio della primavera.

Lerici, isola ecologica pronta entro fine gennaio

Golfo dei Poeti - Si avvicina a Lerici il momento del centro di raccolta rifiuti in località Scoglietti, da progetto redatto dall'architetto Francesco Ferrarini, ex responsabile del Servizio lavori pubblici, fattosi da parte nelle scorse settimane. L'isola ecologica è un tassello fondamentale per il compimento del nuovo corso dell'affaire rifiuti in terra lericina, cominciato a giugno con l'introduzione della raccolta differenziata porta a porta.

La giunta Paoletti, nei giorni scorsi, ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo del primo e del secondo lotto funzionali, nonché il progetto definitivo relativo al terzo lotto. Il primo lotto, da 50mila euro, è dedicato alla realizzazione del piazzale di stoccaggio degli scarrabili adibiti alla raccolta dei rifiuti e al completamento della rete di raccolta, scarico e depurazione delle acque di prima pioggia. Il secondo lotto, da 29mila euro, è invece costituito dalla realizzazione delle opere relative alla viabilità esterna e delle due zone di ingresso e accesso carrabile al centro. Il terzo lotto, da poco più di 20mila euro, ha come obbiettivo la realizzazione della tettoia del centro di raccolta.

Il progetto iniziale dell'opera avrebbe richiesta una spesa di circa 180mila euro, ma è stato necessario - come dettato anche dai pareri emersi in Conferenza dei servizi - rivisitare i piani originari tenendo conto di determinate prescrizioni, quali la necessità di edificare a più di 20 metri dal canale esistente nell'area. Modifiche che hanno portato a una progettazione differente e alla contrazione dei costi di circa 80mila euro).

L'auspicio dell'amministrazione comunale era completare i lavori entro la fine del 2016, i tempi si sono un po' allungati. Ad ogni modo, come conferma dal comune l'assessore ai lavori pubblici, Marco Russo, l'intento è chiudere l'intervento entro la fine di gennaio, per poi rendere operativo il centro di raccolta - ma questo dipende anche dal gestore - a partire da marzo, per l'inizio della primavera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure