Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 23.06

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lerici, i consiglieri di frazione: "Mai mancato confronto"

Lerici, i consiglieri di frazione: `Mai mancato confronto`

Golfo dei Poeti - Le dure parole rilasciate su Facebook da Raffaella Orlandi, consigliere del comitato di frazione di Lerici, contro il funzionamento di tale organismo e la condotta del presidente Bernardo Ratti, hanno trovato pronta risposta in un comunicato congiunto degli altri consiglieri.
"Mi sono candidata come consigliera del comitato di frazione per migliorare le cose nel quartiere - ha scritto la Orlandi -. Speravo di poter fare di più. Invece non funziona: il presidente ci convoca con un messaggino, all'ultimo momento. Ci chiama 'a rapporto', su un ordine del giorno già deciso da lui. Non ci coinvolge. Non fa verbali. Non credo sia così che deve essere. La gente nemmeno sa quando ci si riunisce, e su cosa. Mi sento come una pecora nera, solo perché voglio capire, e informarmi. Mi sento come il consigliere che a San Terenzo si è dimesso, perché era di fatto estromesso. Io voglio essere portavoce dei problemi concreti delle persone. lo, segnalando i problemi, di risposte dal Comune ne ho avute: dopo anni di abbandono, sono intervenuti sulla luce, la pavimentazione, le griglie stradali. Però, sono più sola di prima, ad agire". E Ratti? "Decide tutto lui. Il comitato dovrebbe essere apolitico: invece sembra il suo ufficio, usato per fare opposizione. lo ai giochi di politica non ci sto". La Orlandi rileva che "non viene fatto un verbale, non se ne approva uno, le assemblee si fanno solo di sabato sennò lui non c'è, e le esigenze degli altri non contano. Sappiamo tutto a cose fatte. L'assemblea sulla ztl l'hanno organizzata i presidenti Ratti e Cerretti, da soli, a San Terenzo, e non si sa perché. Non mi sta bene. Non stiamo operando correttamente. lo però non intendo dimettermi: semmai, intendo attivarmi per raddrizzare le cose". La Orlani segnala anche di essere stata esclusa dal gruppo Facebook del comitato di frazione per aver chiesto chiarimenti: "comportamento vergognoso e indegno", dice.

Si diceva che, tuttavia, gli altri consiglieri hanno risposto per le rime alla 'ribelle' Orlandi. "Da quanto si legge si potrebbe dedurre che il Comitato di Frazione di Lerici sia un organismo fantoccio ad uso esclusivo del proprio Presidente, ma questa interpretazione non riflette assolutamente la realtà delle cose - scrivono in una nota congiunta Alessandra Alessandri, Lorenzo Di Carlo, Andrea Esposito, Giovanna Palmieri, Silvia Carassale e Matilde Azzoni -. Ciascuno dei Consiglieri, e lo stesso Presidente, cercano di contribuire in ragione dei loro impegni, lo fanno credendoci e con fatica. Potremmo tutti noi certo fare di più e meglio, è sempre così qualunque sia il ruolo che si ricopre. Pertanto non possiamo che dissociarci dalla visione del Comitato data dalla consigliera Orlandi e ce ne dispiace perchè la conosciamo come una persona che ha a cuore i problemi del proprio quartiere e cerca come tutti noi di farsene carico. Meglio forse avrebbe fatto ad esprimere le proprie perplessità nell'ambito del Consiglio stesso, ma probabilmente ciò non è potuto accadere visto che i suoi impegni le hanno impedito molto spesso di partecipare alle riunioni. Possiamo serenamente affermare che tali riunioni sono convocate regolarmente, con congruo preavviso ed ulteriore memo, in date e orari concordati per quanto possibile. Lo stesso avviene per le Assemblee pubbliche, nello specifico l'Assemblea sulla viabilità a Santerenzo è stata decisa almeno due mesi prima, con tre riunioni, e non solo tra Ratti e Ceretti. Certo, gli impegni della Sig.ra Orlandi non le hanno mai consentito di esserci. D'altronde il lavoro del Comitato è testimoniato dalle numerose segnalazioni fatte e dagli incontri tenuti con rappresentanti dell'Amministrazione Comunale, il tutto sempre condiviso in precedenti riunioni del Comitato stesso".

"Durante il lavoro di questi mesi - si legge ancora - l'operato del Presidente non è apparso condizionante in alcun modo ma è ovviamente lui il rappresentante ed il portavoce del Comitato anche se non ha mai mancato il confronto con tutti. La mancata dimestichezza con l'uso di Facebook ha creato equivoci in quanto la consigliera Orlandi esprimeva legittimamente le sue opinioni ma queste apparivano come scritte dal Presidente che ha provveduto nell'unico modo possibile avocando a se questa possibilità lasciando ovviamente possibile a chiunque di intervenire a titolo personale. Infine crediamo che all'origine possa esserci un semplice disguido che potrà essere ovviato con l'impegno di tutti i consiglieri a partecipare assiduamente alle riunioni del Comitato, nella consapevolezza che questo è il mandato che ci hanno dato i cittadini nell'interesse della collettività".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure