Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Novembre - ore 21.58

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lerici, cinque milioni di opere. Sperando nella Regione per la Marinella

Nel 2018 l'amministrazione conta di realizzare vari interventi, dalla riqualificazione delle piazze alla messa in sicurezza delle scuole, senza dimenticare il tunnel.

Lerici, cinque milioni di opere. Sperando nella Regione per la Marinella

Golfo dei Poeti - L'amministrazione comunale di Lerici prevede di realizzare opere pubbliche per 27 milioni nel triennio 2018-2020. 27 milioni, più o meno il paripeso di entrate e uscite nel bilancio annuale di Palazzo civico. Poco meno di 5 milioni (4 milioni e 763mila per l'esattezza) di interventi sono previsti per il 2018, come recita il piano annuale approvato di fresco dalla giunta guidata da sindaco Leonardo Paoletti, ormai arrivata al giro di boa del mandato inauguratosi a metà 2015.
Nel menù dell'anno che verrà la carne al fuoco è abbondante e tutto sommato nota. Certo, l'ok arrivato con la delibera di giunta va a benedire l'intero carnet, nel quale compaiono alcuni interventi da tempo al centro del dibattito. Tra questi, la riqualificazione di Piazza Brusacà, la piazza della Marina di San Terenzo. L'anno prossimo il Comune conta di mandare in porto una prima fetta del restyling, per 600mila euro. La partita sarà completata nel 2018 (per altri 524mila euro). Sarà interamente cosa del 2018 la riqualificazione di Piazza Cesare Battisti, a Lerici, per un importo di 361mila euro. I lavori per entrambe le piazze l'amministrazione conta di avviarli nei primi tre mesi dell'anno. Quelli della piazza dedicata al socialista interventista impiccato dagli austriaci dureranno un massimo di nove mesi, quelli alla Marina si conta di concluderli (limitatamente alla parte prevista per l'anno prossimo) entro il quarto trimeste del 2018.

In primavera, poi, prenderà il via l'intervento per il secondo lotto della messa in sicurezza della Marinella di San Terenzo: c'è il progetto, ci sono circa 360mila euro a bilancio e - come spiegato a CdS dall'assessore Marco Russo - c'è l'auspicio di intercettare un finanziamento regionale, visto che il valore del lotto in questione è di 865mila euro. Nel secondo trimestre del 2018 Piazza Bacigalupi conta poi di avviare la risistemazione del tunnel tra Via Gerini e Via Cavour, con l'obbiettivo di restituire a Lerici una comoda arteria pedonale. L'intero intervento, composto da due lotti, sarà realizzato nel 2018 e costerà 353mila euro. L'amministrazione conta poi di muovere le bocce alla Serra, procedendo con l'ampliamento del parcheggio. Nel 2018 sono previsti circa 340mila euro di intervento (che in totale costa, si stima, oltre un milione e 650mila euro, e la cui fine Palazzo civico immagina per gli ultimi mesi del 2019). E ancora, nella seconda metà del 2018 scatteranno i lavori per la realizzazione dello stradello pedonale Fiascherino-Villa Bianca (400mila euro, su un totale di un milione e 235mila). Previsti poi quasi 200mila euro di manutenzione straordinaria dei cimiteri (porzione di un intervento complessivo che nel triennio 2018-20 peserà poco meno di 800mila euro) e 841mila euro per il ripristino di danni dovuti a maltempo, dissesto e simili, una voce che tocca per esempio Via Militare e la frana del Seno di Mezzana (una grana da risolvere per rendere sicura la strada per Tellaro). A proposito di Via Militare: la gara per il primo lotto di lavori, finalizzato a eliminare la frana che rende ora necessaria la circolazione alternata regolata dal semaforo, si concluderà entro il 31 ottobre; dopo un mesetto sarà siglato il contratto e poi partiranno i lavori, della durata di circa un mese e mezzo.

Il 2018 sarà anche l'anno della riqualificazione del 'Sentiero dei poeti' (273mila euro), itinerario turistico, culturale e naturalistico destinato a percorrere da un capo all'altro l'arco lericino. Cosa resta? Le scuole. Il terzo semestre del 2018 vedrà l'amministrazione intervenire per il miglioramento e adeguamento antisismico e messa in sicurezza degli edifici scolastici, uno sforzo da 290mila euro (con la previsione di intervenire nel 2019 per altri 400mila euro). E poi c'è la Scuola Cochrane di Pugliola: l'idea è mandarla sotto i ferri nel secondo semestre del 2018 per messa in sicurezza e miglioramento sismico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure