Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Gennaio - ore 14.09

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lerici al voto per il rinnovo del consiglio d'istituto, due liste in lizza

'Una scuola di tutti per tutti' si fa garante di un "modello laico", 'Di generazione in generazione' vuole "guardare al futuro partendo dalle radici".

Lerici al voto per il rinnovo del consiglio d'istituto, due liste in lizza

Golfo dei Poeti - Domenica dalle 8.00 alle 12.00 e lunedì dalle 8.00 alle 13.30 a Lerici si vota per il rinnovo del Consiglio dell'Istituto comprensivo, guidato dalla dott.ssa Stefania Camaiora, per il triennio 2018-2021. Seggi allestiti nei locali della scuola media, in Piazza Bacigalupi. Si possono dare al massimo due preferenze all'interno di una stessa lista. Tutti i docenti, il personale Ata, i genitori degli alunni sono convocati per elegger i propri rappresentanti in seno all'organo collegiale. In particolare, avendo l'Istituto comprensivo lericino oltre 500 alunni, dal voto usciranno 8 eletti nella componente docenti, 8 in quella genitori e 2 per gli Ata. Una sola lista per docenti e Ata, due invece quelle in lizza per quanto riguarda i genitori.

La lista Una scuola di tutti per tutti candida Cristina Tincani, Monica Agus, Sabrina Bertella, Giancarlo De Pascali, Monica Cerrai, Francesca Pazzini, Monica Paganini, Michelle Mercuri e Veronica Fedi. “I genitori di questa lista – scrivono nella loro presentazione - intendono impegnarsi per condividere e sostenere un progetto di scuola aperta basato sulla positiva collaborazione tra istituzioni, componenti della scuola, associazioni presenti sul territorio, che coinvolga la comunità intera, nella consapevolezza che solo la partecipazione costruttiva di tutti valorizza la scuola come luogo di crescita umana e culturale”, impegnandosi a “rappresentare i genitori di tutti i plessi dell’Istituto Comprensivo di Lerici e a rendersi portatori di valori fondamentali della convivenza civile quali il rispetto per l’altro,la solidarietà, l’accoglienza, l’apertura verso il mondo esterno e, in tal senso, a tutelare e incentivare la formazione responsabile dei cittadini e delle cittadine di domani. I genitori ritengono che una priorità fondamentale del Consiglio di Istituto rimanga la ricerca di strategie e soluzioni per scongiurare la scomparsa dell’Istituto Comprensivo di Lerici, proponendo una qualità dei servizi educativi in grado di soddisfare i bisogni e le aspettative di eventuali nuove famiglie in arrivo sul nostro territorio o residenti in territori contigui”. Si rimarca l'impegno per “un modello scolastico democratico, laico, inclusivo” e per “sostenere tutte le scuole dell’Istituto Comprensivo, soprattutto le piccole scuole dei borghi, presidi di cultura e socialità, in una logica di potenziamento dell’offerta formativa dell’Istituto; a questo proposito i genitori candidati si impegnano a mantenere il tempo pieno diviso tra i plessi di Pugliola e della Serra e di riaprire la scuola di Tellaro con un progetto innovativo qualora se ne presenti la possibilità”.

La lista numero due, Di generazione in generazione, candida Enzo Bandoni, Cristina Canci, Maria Chiara De Luca (anche volto dell'opposizione in consiglio comunale), Gaetano Gangilli e Fabio Greco. “Noi genitori della lista numero 2 – si legge nella nota di presentazione - ci proponiamo per contribuire alla crescita di tutto l'Istituto Comprensivo. Cercheremo di unire le forze di Scuola, Istituzioni e Associazioni territoriali culturali e sportive e di essere l'anello di congiunzione tra le stesse e le famiglie, per dare voce alle esigenze di tutti e soprattutto cercheremo di prestare maggiore attenzione alle "abilità diverse" per avere una Scuola realmente inclusiva ed aperta alle istanze di tutta la collettività. Ci adopereremo affinché la progettualità e le relative risorse stanziate siano equamente e in modo trasparente distribuite su tutti i plessi, affinché l'Istituto Comprensivo cresca e rimanga una risorsa preziosa del nostro territorio. Il “Di generazione in generazione” è un motto ma soprattutto un progetto di questa lista: vuole promuovere tutte le attività che sviluppino l’inclusione e il rafforzamento dei singoli nella loro unicità e al contempo l'apertura verso il mondo poliedrico di oggi. Ciò si potrà attuare partendo dalle radici (riscoperta del dialetto, della cultura e delle tradizioni insite nel territorio mediante progettazioni concretamente attuabili) con lo sguardo rivolto al futuro (potenziamento delle lingue straniere e delle competenze digitali intese come ponti che possono unire il passato, il presente e il futuro) e alla cura del territorio con adeguati progetti di conoscenza e attenzione alla conformazione dell’habitat locale mediante esplorazioni e workshop esperienziali che concretizzino le strategie e le esperienze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










A un eventuale referendum sulla Tav Torino-Lione votereste...































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News