Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Novembre - ore 14.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Le donne dell'Udi: "Gli attacchi alla 194 e il ddl Pillon ci fanno tornare indietro di 50 anni"

"Sconcertate dalla copertura istituzionale del sindaco"
Le donne dell'Udi: "Gli attacchi alla 194 e il ddl Pillon ci fanno tornare indietro di 50 anni"

Golfo dei Poeti - "Ci sono voluti 50 anni di lotte per affermare i diritti delle donne e ora rischiamo in un attimo di tornare indietro cancellando con un colpo di spugna le conquiste civili faticosamente ottenute nel nostro Paese. Perciò come donne dell’Udi della Spezia e operatrici del centro antiviolenza Telefono donna, esprimiamo la nostra profonda preoccupazione e indignazione per gli attacchi alla legge 194 sulla interruzione volontaria della gravidanza con la mozione antiabortista approvata dal consiglio comunale di Verona e per il disegno di legge Pillon che modifica le norme sull’affido condiviso, il cui vero obiettivo è quello di ostacolare separazioni e divorzi per preservare il legame indissolubile della famiglia a scapito soprattutto delle donne con figli che si trovano in difficili condizioni economiche". Lo affermano le donne dell'Udi spezzina, intervenendo nel dibattito sulla presenza del parlamentare leghista a Lerici.

"Per questo - proseguono - siamo sconcertate per la copertura istituzionale data dal sindaco di Lerici Leonardo Paoletti all’incontro con il senatore leghista Simone Pillon, promotore del disegno di legge, che si svolgerà lunedì sera presso il Comune di Lerici per iniziativa dell’associazione cattolica ultraconservatrice “Lerici Domani” e aderiamo al presidio di protesta che si svolgerà davanti alla sede del municipio per manifestare il nostro dissenso. Non possiamo infatti più tacere di fronte ad un attacco contro l’autodeterminazione e la libertà delle donne e dei bambini e delle bambine per cui abbiamo lottato in tutti questi anni e ci batteremo in ogni modo per sensibilizzare l’opinione pubblica e soprattutto le donne per la difesa di diritti che credevamo acquisiti e che invece oggi vengono pericolosamente rimessi in discussione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News