Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Ottobre - ore 22.38

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

In futuro l'isola del Tino visitabile una volta al mese

Si lavora alla possibilità di organizzare l'accesso per gruppi più volte durante l'anno. Domenica scorsa 160 persone del Cai della Spezia e di Genova hanno visitato la mostra sui fari italiani.

IL PROGETTO
In futuro l'isola del Tino visitabile una volta al mese

Golfo dei Poeti - Un'apertura straordinaria dell'isola del Tino, autorizzata dalla Marina Militare, è sempre una notizia. Ma forse le cose potrebbero cambiare: l'idea è quella in futuro di dare la possibilità a gruppi contati di poter sbarcare sull'isola una volta al mese e vivere le atmosfere e i segreti di un luogo con millenni di storia. Un primo esperimento è andato in scena domenica scorsa per la visita di un percorso didattico museale allestito dall’associazione culturale “Il mondo dei fari” presso il Faro di San Venerio. Sono serviti mesi, a Marifari la Spezia, capitanata dal comandante Gilli e al suo staff, per raccogliere reperti storici provenienti da fari di tutta Italia e donarli sapientemente alla conoscenza di tutti con il supporto manutentivo dei percorsi di accesso che la sezione Cai della Spezia ha volontariamente messo a disposizione per la buona riuscita del progetto.

Domenica mattina un battello pubblico ha permesso a 160 persone (quaranta delle quali appartenenti alla sezione CAI di Bolzaneto Ge accompagnate dalla presidente Ciardelli), nel rispetto dell’ecosistema presente sull’isola di ascoltare, dalla viva voce di Renzo e Dina, ultimi faristi del Tino nel periodo dal 1978 al 1987, aneddoti della loro vita quotidiana sull’isola.
"A gestire il faro non ero io - afferma Renzo Fiorentini - bensì mia moglie. Io mi dedicavo alla pesca ed all’agricoltura: abbiamo avuto centinaia di galline perché proliferavano in continuazione e non avevano animali antagonisti. C'erano uova su tutta l’isola, spesso eravamo costretti a gettarle perché non sapevamo quanto fossero vecchie. Un orto con ogni bendiddio, irrigato con la raccolta dell’acqua piovana. Nei primi anni di gestione spesso si interrompeva l’alimentazione elettrica e dovevamo mettere in funzione i generatori in qualsiasi ora del giorno e della notte; .avevamo un enorme congelatore nel quale conservavamo i cibi da noi prodotti rendendoci autosufficienti nei periodi di forti mareggiate durante i quali eravamo isolati. Sì, una scelta di vita consapevolmente eroica".

La successiva visita al percorso didattico, collocato in numerose stanze presenti all’interno del faro, ha permesso di conoscere la storia degli apparati che compongono un faro (lampade elettriche, lampade a gas , tamburi diottrici ecc.) e modellini in scala sia di fari che di navi dedicate alla manutenzione. La visita si è conclusa con una bellissima esibizione di cani da salvamento, una sfilata di leudi liguri (tipiche imbarcazioni a vela latina per il trasporto merci) ed un saluto del rimorchiatore "San Venerio" in parata con getti d’acqua e sirene spiegate. Il comandante Gilli di Marifari ha auspicato che questo primo evento serva per dare impulso al progetto, già formulato allo Stato Maggiore della Marina, per ripetere questa iniziativa con cadenza mensile nell'immediato futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News