Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 24 Marzo - ore 10.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Imposta di soggiorno, Porto Venere stima un gettito di 200mila euro

L'intero tesoretto sarà investito in interventi a favore del turismo, dall'implementazione delle corse via mare tra le frazioni al potenziamento del girobus, sino al decoro e agli eventi.

Cozzani: "Lerici entri nella Dmo, è fondamentale"
Imposta di soggiorno, Porto Venere stima un gettito di 200mila euro

Golfo dei Poeti - Dal primo aprile anche i turisti che soggiorneranno nelle strutture di Fezzano, Le Grazie e Porto Venere pagheranno l'imposta di soggiorno.
Alcuni singoli operatori del territorio non hanno mancato di manifestare la loro contrarietà alla decisione del Comune nel corso dell'incontro informativo che si è svolto ieri in Sala consiglio, ma la strada è imboccata e non si torna indietro.
"Ci adeguiamo dopo qualche anno a quello che fanno molti altri Comuni della provincia - ha esordito il sindaco Matteo Cozzani - e per una gestione più semplice abbiamo acquistato una piattaforma per la compilazione mensile dei moduli attraverso i quali saranno comunicati i dati e le somme relative agli ospiti. Gli uffici hanno già compilato l'anagrafe tributaria con i dati di 160 attività, quelle censite nel registro della Camera di commercio".

Il regolamento stilato dal Comune di Porto Venere prevede che i turisti che soggiorneranno nelle strutture alberghiere pagheranno un'imposta di 3 euro per le prime quattro notti, mentre chi dormirà in una struttura extralberghiera dovrà versare 2 euro, sempre per le prime quattro notti. "Abbiamo scelto questo limite temporale per tentare di allungare la durata media del soggiorno, compresa tra le 2 e le 3 notti. Saranno esentati dal pagamento dell'imposta coloro che hanno prenotato la camera prima dell'approvazione della delibera con la quale è stata istituita la tassa", ha proseguito Cozzani.

L'amministrazione comunale prevede un gettito di almeno 200mila euro, calcolato sulle 125mila presenze registrate nel 2018, e l'intera somma sarà spesa come stabilito in accordo con le associazioni di categoria. Si tratterà di investimenti che puntano a sviluppare il settore turistico, e in particolare saranno potenziate le corse dei traghetti tra le frazioni del comune, così come le corse del girobus, ma sarà dedicata maggiore attenzione al decoro e agli arredi urbani e alla programmazione degli eventi.
"Le associazioni - ha concluso Cozzani - ci hanno anche chiesto di aderire alla Dmo, che richiede un versamento da parte nostra di 5mila euro per la fondazione e di 8mila euro annui per la gestione. Ho già comunicato al sindaco Peracchini che siamo della partita, ma anche che secondo noi è fondamentale che partecipino tutti i Comuni principali. Quindi mi auguro che si concluda positivamente il confronto con Lerici".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News