Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Ottobre - ore 23.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fortificazioni risorsa futura, l'esperienza della Pamaria al centro del convegno

Fortificazioni risorsa futura, l´esperienza della Pamaria al centro del convegno

Golfo dei Poeti - Le fortificazioni che caratterizzano il Golfo spezzino, simbolo di un passato bellico che risale alla Repubblica Genovese, con particolare attenzione alla realtà dell'isola Palmaria, saranno oggetto di un momento di studio e congressualità che si terrà sabato pomeriggio, alle Grazie (ore 16.15) nella sala del refettorio dell'ex convento Olivetano. Si tratta del convegno “Fortificazioni del Golfo, dal passato al futuro” organizzato dall'associazione “Dalla parte dei Forti”con il patrocinio del Comune di Porto Venere.

Le fortificazioni del golfo spezzino, ed in particolare della Palmaria, possono essere la chiave di volta per sviluppare, se pur con ritardo rispetto a ciò che è stato fatto in Europa, una nuova forma di turismo che unisce la passione storica e l'escursionismo, ma che è aperto ad ogni altra contaminazione. È questo il messaggio che arriva dall'associazione “Dalla parte dei Forti” che per investire sullo sviluppo culturale di questo concetto urbanistico ha invitato un gruppo di giovani tecnici che svilupperanno una serie di studi legati all'esperienza svolta negli ultimi anni dall'associazione. La giornata, ospiti del sindaco Matteo Cozzani che farà gli onori di casa, è stata pensata dopo che l'esperienza di questo giovane ente è stata portata ad esempio durante l'ultimo convegno internazionale FortMed di Firenze, uno dei più importanti punti di incontro per il dibattito urbanistico in ambito mediterraneo.

Si tratta dell'esperimento fatto dall'associazione “Dalla parte dei Forti” la scorsa estate, in convenzione con l'amministrazione comunale di Porto Venere, per verificare la possibilità di creare un programma turistico e di fruibilità delle fortificazioni sull'isola Palmaria. In meno di 3 mesi, garantendo solo aperture durante i fine settimana, senza organizzare particolari eventi, ma soltanto recependo un turismo passivo, l'associazione è riuscita a testare circa duemila presenze nella sola Torre corazzata Umberto I. Saranno quattro gli interventi tecnici dei relatori inviatati dagli organizzatori, si inizierà con l'architetto Enrica Maggiani che porterà l'esempio studio della fortificazione di Santa Maria, quindi sarà la volta dell'architetto Ludovica Marinaro che svilupperà il concetto dello sviluppo del futuro delle fortificazioni sull'isola Palmaria, poi la parola passerà all'architetto Fabio Borghini che proseguirà sul tema delle prospettive e delle criticità del riuso degli spazi fortificati sull'isola, chiusura della fase prettamente accademica con l'intervento dell'architetto Giorgia Ottolini, a capo dell'area urbanistica del Comune di Porto Venere, che parlerà del concetto di fortificazione dentro gli strumenti urbanistici. All'associazione il compito di introdurre le tematiche e di tirare le conclusioni.

Dal 2011, anno della sua fondazione, l'associazione “Dalla parte dei Forti” ha lavorato per far comprendere agli enti locali ed agli addetti ai lavori il valore e le potenzialità di questi luoghi, non solo come volumi in cui ricollocare qualcosa, ma come strutture urbanistiche che possono garantire interesse ed occasione di sviluppo. L'esempio arriva proprio dalla Palmaria, oggi il più importante laboratorio urbanistico, dove “Dalla parte dei Forti” ha gestito per qualche mese con successo l'apertura sperimentale del sito: Torre corazzata Umberto I.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure