Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Luglio - ore 11.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cumuli di rifiuti a ridosso della spiaggia, scattano controlli e verbali

Domenica difficile a Lerici. In Piazza Brusacà l'esposizione sbagliata di un'attività innesca il più classico e incivile degli effetti calamita. Ritardi sul ritiro dell'umido.

Anche alla Marinella
Cumuli di rifiuti a ridosso della spiaggia, scattano controlli e verbali

Golfo dei Poeti - Momenti difficili a Lerici sul fronte rifiuti tra ieri e oggi. A San Terenzo la domenica è stata funestata da un accumulo selvaggio di rifiuti a ridosso della spiaggia, fatalmente immortalati da più smartphone e generosamente circolati sui social network. Extra lavoro per i cestini stradali, riempiti 'abusivamente' di sacchetti di spazzatura fino a uscirne sventrati, come raccontano le immagini. “Il problema dei rifiuti in Piazza Brusacà a San Terenzo – spiega a CDS Claudia Gianstefani, consigliere delegato ai rifiuti - è dovuto ad un’errata esposizione da parte di un’attività commerciale individuata e sanzionata. L'esposizione sbagliata ha fatto sì che alcuni bagnanti, vedendo i contenitori dell'attività, abbiano cominciano a lasciare nelle vicinanze i loro rifiuti”. Di lì il classico effetto domino con la zona della Marina abbrutita dalla rumenta. “In settimana saranno affissi cartelli che segnalano la possibile presenza di telecamere di sorveglianza, in modo da scoraggiare certe condotte e intraprendere controlli più serrati – continua la consigliera -. Stamani, oltre che a San Terenzo, abbiamo fatto verifiche sui rifiuti abbandonati anche a Fiascherino, Tellaro e Maralunga, risalendo a cinque utenze”. E non finisce qua: Municipale e Carabinieri hanno pizzicato bagnanti 'fuorilegge' alla spiaggia della Marinella, al momento interdetta da ordinanza sindacale per ragioni di sicurezza. E con i bagnanti sono stati scoperti e recuperati anche cumuli di rifiuti. “Situazioni certamente di disagio, ma nel complesso circoscritte, cosa che ci ha permesso di risolverle”, spiega Gianstefani.

Inoltre, per un problema logistico occorso in nottata, stamani il ritiro 'porta a porta' della frazione umida è andato per le lunghe. “Certo con questo caldo non è il massimo – si legge sulla pagina del Comitato di frazione di Lerici -. Ulteriore conferma che ci sono delle evidenti problematiche, specialmente nei mesi estivi, come evidenziato alla consigliera Gianstefani in un recente incontro (conferimenti umido e vetro, igiene e pulizia strade, conferimento operatori commerciali, mancanza cestini). Purtroppo non è proprio tutto sotto controllo come rispostoci dalla consigliera. Capiamo la difficoltà, e che non sia semplice, ma sono necessari urgenti accorgimenti, anche a seguito delle indicazioni dei cittadini. Questo weekend, il primo in pratica dell'estate, ha evidenziato numerose criticità, che sono poi quelle che si segnalano da sempre”. In ogni caso, “alle 12.00 tutto il materiale esposto era stato ritirato”, informa la consigliera Gianstefani, che va social alle sette di stamani aveva segnalato i ritardi. “All’interno di un sistema da 10mila utenze può capitare. Vero è che se succede in stagione crea maggiore disagio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Lo Spezia 19/20 prende forma, secondo voi oggi è più forte o più debole del suo predecessore?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News