Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio - ore 13.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cozzani e Toti contestati dai gruppi ambientalisti

Clima teso a Porto Venere dove si firma l'accordo fondamentale per dare il via al masterplan dell'isola Palmaria. Vietata l'entrata alle associazioni, partono fischi e cori contro l'amministrazione e la Regione Liguria.

c'è maretta nel canale

Golfo dei Poeti - Fischi e cori. Clima teso tra i manifestanti che si sono radunati fuori dal Comune di Porto Venere a causa dell'impossibilità di partecipare alla cerimonia di firma dell'accordo di programma per la cessione dei beni demaniali della Palmaria all'amministrazione comunale. L'incontro in aula consiliare è aperto solo alla stampa e ai rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni invitate. Disco rosso, invece per il mondo dell'ambientalismo, reo di aver criticato aspramente le mosse del Comune, come nel caso di Legambiente, e di aver depositato una diffida proprio nel corso della mattinata odierna, come nel caso di Italia nostra. Una selezione all'ingresso che non va giù nemmeno a Francesca Sacconi, esponente dell'opposizione consiliare: "È assurdo, questo dovrebbe essere un incontro partecipato dalla popolazione, e invece...".

Sul marciapiede di fronte alla "casa dei cittadini" rimangono quindi i rappresentanti di Movimento Palmaria Si Masterplan No, Portovenere Tvb, Proloco Palmaria, Associazione Spezia Dinamika, Sardine Spezzine, Associazione Blulife, Lab. Palmaria Gruppo Progettante Grasp, Coordinamento quartieri del Levante, Comitato NoBiodigestore Saliceti, Comitato Vallesanta Levanto, Unione degli Studenti La Spezia e Associazione Posidonia Portovenere e Veruschka Fedi per Rifondazione Comunista. "Se firmeranno - dichiara furibondo Stefano Sarti, presidente provinciale di Legambiente dopo aver discusso al telefono con il sindaco Matteo Cozzani - se ne assumeranno la responsabilità. Avranno i nostri occhi addosso e sono sicuro che noi non molleremo di un millimetro. Il nostro gruppo legale valuta ogni atto e vedremo se ci saranno gli estremi per rivolgerci alla giustizia. Il protocollo è sbagliato, soprattutto per quel che riguarda la non onerosità, che è prevista dalla legge sul federalismo demaniale. Questo è il primo atto per arrivare al masterplan, per il quale servirà una Vas seria. E se così sara siamo siamo che il progetto non passerà. Mi auguro inoltre che Giampefrobe e Toti applichino lo stesso rigore che hanno avuto chiedendo la Via sul progetto di Enel e che non si scelgano soluzioni semplificate. Spero proprio che dimostrino coerenza".

Presenti anche Alice Salvatore e Marco De Ferrari, consiglieri regionali del Movimento cinque stelle: "Siamo qua per sostenere i cittadini che chiedono non sia firmato questo protocollo. La Palmaria merita di rimanere in sito di interesse esclusivamente pubblico. Un Comune peraltro piccolo non può dover pagare milioni di euro per l'acquisto di beni demaniali alla Marina: con quei soldi avrebbe potuto provvedere ai servizi, che mancano ancora oggi. Invece si va verso questo scenario misterioso che lascia pensare solo alla speranza di guadagno e allo sviluppo di turismo elitario. Inoltre l'isola è importante sotto il profilo naturalistico e della biodiversità, tant'è che ha aderito al progetto europeo Isos per la riqualificazione naturale e lo sviluppo della macchia mediterranea. In questa isola ci deve essere turismo di qualità e sostenibile". Nel frattempo Giovanni Toti varca la soglia del Comune e iniziano a piovere nuovamente fischi e grida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News