Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Gennaio - ore 12.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cento fedeli al pellegrinaggio mariano a Le Grazie

Cento fedeli al pellegrinaggio mariano a Le Grazie

Golfo dei Poeti - Oltre cento persone hanno partecipato stamane al pellegrinaggio mariano del primo sabato del mese lungo la baia delle Grazie spazzata dalla Tramontana, con lo sfondo delle Apuane imbiancate e parzialmente avvolte dalle nuvole.
Prendendo spunto dalle letture del giorno, il vescovo Luigi Ernesto Palletti – di cui oggi ricorrono i cinque anni dall’ingresso in diocesi - ha invitato a vegliare. "Il rischio non è il sonno fisico, ma quello spirituale, che spesso non ci permette di vedere il Signore che viene. Per prima cosa, è importante ricordare, se no perdiamo la nostra identità. Senza memoria non sapremmo dove andare, non sapremmo riconoscere la nostra identità di figli di Dio".
"La nostra fede parte non da una singolare esperienza, ma da un fatto storico. Dio poteva farci giungere il Suo messaggio attraverso dei sapienti illuminati, o un’apparizione eclatante. L’ha fatto invece per opera del figlio, che non è sceso come un angelo, ma nato come un uomo. E’ un fatto storico che Gesù sia nato morto e risorto per noi. Questo fa sì che la nostra fede si ancori saldamente su un fatto oggettivo. Questo ci permette di incontrarLo».
«Due sono le conseguenze. Prima: la nostra non é religiosità, ma fede. Non basta il sentimento religioso, la nostra fede ha dei contenuti perchè in quel fatto storico c’è la rivelazione di Dio. E’ importante quindi tornare al Vangelo, Parola di Dio".
"Seconda: bisogna diventare Suoi discepoli concretamente. “Non chi dice Signore, Signore”. Una fede che si rivela nella storia, dalla storia non può allontanarsi. Non possiamo fuggire dall’umanità. Se il credere parte dalla storicità di Gesù, allora dobbiamo essere consapevoli che Egli ci viene incontro, con la Sua parola e gesti, nel fratello: “Qualunque cosa avete fatto ai più piccoli l’avete fatta a me”. Il cristiano, se crede, é nel mondo".
"Maria ne é testimone e protagonista perchè quel fatto storico lo ha portato in grembo, partorito a Betlemme, fatto crescere a Nazareth, e accompagnato sotto la croce a Gerusalemme. Chiediamo a Maria di aiutarci ad amarLo, conoscerLo, adorarLo e servirLo, soprattutto nei fratelli più poveri".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Quello accaduto a Melara è soltanto l'ultimo di una serie di eventi di stampo neo-fascista accaduti nella provincia spezzina nell'ultimo anno. Credi sia giusto preoccuparsi del clima?


Palladino e Mora in rampa di lancio: quale giocatore dovrebbe fare spazio in lista A?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure