Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Marzo - ore 16.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Castello di San Terenzo, il ritorno al Comune è una missione impossibile

Ma la gestione del Polo museale scontenta l'amministrazione. Intanto si acquisisce la galleria sotto la fortificazione: idea ricovero barche e parcheggio scooter.

Polo museale
Castello di San Terenzo, il ritorno al Comune è una missione impossibile

Golfo dei Poeti - Con voto unanime, il consiglio comunale di Lerici ha dato l'ok affinché Palazzo civico proceda con l'acquisizione a titolo gratuito, dal Demanio, della galleria antiaerea sottostante il castello di Lerici. Prossimamente gli uffici lavoreranno per meglio definire quei “fini istituzionali” verso i quali è indirizzata l'acquisizione. Nel corso del dibattito consiliare, esclusa una futura alienazione, sono emersi alcuni orientamenti. L'assessore al patrimonio Aldo Sammartano ha parlato di “possibile spazio per le barche delle borgate e per deposito materiali”; il sindaco Leonardo Paoletti ha a sua volta delineato l'opzione ricovero natanti parlando altresì di “una parte adibita a parcheggio per gli scooter funzionale al lungomare santerenzino”. Escluso l'utilizzo pedonale, come invece accadrà per la galleria antiaerea tra le Via Gerini e Cavour. In ogni caso, il ragionamento è più che embrionale. Era però necessario pronunciarsi sull'acquisizione entro oggi per poter avere il bene gratis – al termine di tutte le necessarie procedure burocratiche e delle verifiche della Soprintendenza. Andare oltre avrebbe significato poterlo soltanto comprare.

L'occasione è stata propizia anche per affrontare il tema del castello di San Terenzo, acquisito negli scorsi anni dal Ministero dei beni culturali e affidato al Polo museale ligure. Il tema delle possibili mosse per portare il maniero nel patrimonio comunale l'ha sollevato l'ex primo cittadino Emanuele Fresco. “Qualcuno in passato ha fatto scadere la possibilità di acquisire il bene (un riferimento all'amministrazione Caluri, ndr) – ha detto - ma francamente ci ritenterei, le carte in regola il Comune ce le ha. Tra l'altro ora non vedo grosso interesse per l'utilizzo del castello da parte del Polo museale: a Natale non sono nemmeno riusciti a illuminarlo, un piccolo dato che però rende bene l'idea”.

“Il Comune di Lerici anni fa aveva la possibilità di fare suo il castello ma non ha esercitato correttamente i suoi diritti – ha osservato l'assessore Sammartano -. Se il Polo intenderà darcelo... bontà sua. Ma non vedo ragioni per cui dovrebbe farlo, visto anche che lo ha inserito in un circuito museale e, a loro dire e anche, minimamente, nella realtà, è un bene utilizzato”.

“Abbiamo avuto modo, nel corso di incontri con la direttrice del Polo museale, di puntualizzare quanto sarebbe importante per l'amministrazione comunale avere indietro il castello di San Terenzo, ma ci ha detto che è una cosa quasi impossibile. Non esistono procedure di ritorno, è molto dura”, ha detto il sindaco Leonardo Paoletti. Il primo cittadino ha anche rimarcato il rapporto intraprese con l'architetto Colombo, che si occupa della gestione dell'immobile. “Gli abbiamo doverosamente segnalato aspetto non appropriati della gestione del castello, ad esempio un'illuminazione non adeguata nel corso delle festività natalizie”. Tuttavia, ha concluso il sindaco, “continueremo a significare la nostra piena disponibilità a ricevere il bene”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News