Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Aprile - ore 23.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Asilo Lerici, le famiglie: "Piena condivisione? Non è così. No a esternalizzazione"

Asilo Lerici, le famiglie: "Piena condivisione? Non è così. No a esternalizzazione"

Golfo dei Poeti - "I genitori del Nido non condividono la scelta di esternalizzare il Nido. Le motivazioni date dall'Assessore Toracca in Assemblea non ci convincono e non rispondono alla nostre richieste di tutelare un Nido, già oggi, di eccellenza. L'assessore Toracca riporta (QUI) che durante l'assemblea di mercoledì 21 marzo scorso i genitori hanno "pienamente condiviso" i futuri progetti presentati per il Nido di Lerici. Non siamo d'accordo su questa affermazione. L'assemblea si è svolta in un clima teso, poco propenso all'ascolto delle istanze sia di noi genitori che del personale del Nido presente".

Lo dichiarano Le Famiglie del Nido Comunale Aquabalena di Lerici: f.am. Giani, fam.Ambrosini,
fam. Morelli, fam. Ceriotti, fam Garatti, fam. Neri, fam. Nardella, fam. Aguilar, fam. Cardini, fam. Carubini, fam. Stefanini, fam. Perfigli.

"Noi genitori - proseguono - abbiamo ribadito che il Nido attualmente è un servizio di eccellenza, che vogliamo un Nido pubblico a gestione diretta, perchè il personale che ci lavora e il coordinamento interno garantiscono una qualità percepita di altissimo valore, un bene pubblico a cui non vogliamo rinunciare. Abbiamo chiesto che venga stabilizzato il personale precario che attualmente ci lavora, in modo da garantire la continuità educativa per i nostri bambini per l'anno prossimo; abbiamo chiesto che vengano fatte politiche di investimento che vadano a potenziare un sistema pubblico che è un patrimonio di Lerici e di non esternalizzare un servizio così prezioso e vicino alle famiglie del territorio.
Ci è stato risposto che hanno già deciso, che l'amministrazione comunale deve investire, nei prossimi anni, in assunzioni nei "pilastri" dell'Ente quali la ragioneria e altri uffici comunali. Il Nido si può appaltare e quindi si procederà in questo senso. Non ci è sembrata propriamente una motivazione legata alla scelta di qualità del servizio. Per quanto riguarda il potenziamento dell'offerta educativa, estensioni di orari, aperture al sabato, le maestre si sono rese disponibili ad un confronto, ricordando che negli anni passati proprio loro garantivano questi servizi. L'amministrazione procedeva alla realizzazione di specifici progetti per i quali si apriva d'estate il Nido con il personale educativo interno, si facevano i prolungamenti di orario e si
aumentavano le ore di compresenza per garantire più attenzioni ai bambini, senza bisogno di esternalizzare.
A fine incontro, inoltre, ci è stato comunicato che il Regolamento del servizio è stato modificato con l'ultimo Consiglio Comunale. Un documento che non è stato condiviso e che ci comunicano già in vigore da subito. Riteniamo questa un'ulteriore forzatura, tanto più che il nuovo regolamento modifica profondamente la natura del servizio e la partecipazione dei genitori all'interno del Comitato di rappresentanza. Di fatto l'organo che ci rappresenta nella
gestione del servizio è stato cambiato a nostro sfavore, da 5 rappresentanti passiamo a 3 e di fatto non possiamo più avere un'espressione di maggioranza.
Tutto questo da oggi, quindi il Comitato di Gestione votato ad inizio anno ora non è più valido e tutto da rifare. Riteniamo questa una posizione non corretta. Chiediamo all'Amministrazione di Lerici di non esternalizzare il Nido e di garantirci un servizio pubblico a gestione diretta".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Stagione virtualmente finita in casa Spezia, tempo di bilanci. Chi merita la conferma nel settore tecnico secondo i lettori?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News