Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre - ore 07.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

In B Monza, Vicenza, Reggina. E favorito il Carpi col quoziente punti

la prima lega a decidere
In B Monza, Vicenza, Reggina. E favorito il Carpi col quoziente punti

Fuori provincia - La Lega Pro ha fatto la sua scelta e manda in B tre squadre. Sono capoliste degli altrettanti gironi, ovvero il Monza di Berlusconi e Galliani, il Vicenza di Mimmo Di Carlo e la Reggina del diesse Taibi. La quarta dovrebbe essere il Carpi che trionfa grazie al "merito sportivo", scelto a votazione come il principio da applicare dai presidenti della serie C. In numeri questo si tradurrebbe in un quoziente punti superiore di 0,001 a quello della Reggio Audace. Un esito che deve ancora essere definito e che, già ventilato negli scorsi giorni, è comunque destinato a generare ricorsi e strascichi legali.
Il dato assodato è che i club della serie C hanno votato per applicare il principio UEFA della media punti, scartando l'ipotesi di disputare almeno i play-off e creando un precedente che potrebbe pesare nel caso in cui anche la serie B non potesse essere portata a termine. Lo stesso sistema manderebbe in serie A Benevento, Crotone e Frosinone. La Lega Pro, tra le altre cose, ha anche bloccato le retrocessioni e i ripescaggi. Ora tutte queste indicazioni dovranno essere ratificate dal prossimo Consiglio federale.

Aggiornamento ore 19.15
Come volevasi dimostrare, le reazioni tra le seconde escluse non tardano ad arrivare. "Alla luce di quanto emerso dall’odierna Assemblea di Lega Pro, con particolare riferimento alla proposta da porre all’attenzione del Consiglio Federale per l’individuazione della quarta promossa in Serie B, ritengo inaccettabile il criterio suggerito della ‘media punti’, avendo le squadre interessate giocato un diverso numero di partite. Questo sarebbe un criterio valutabile esclusivamente nel caso tutte avessero disputato lo stesso numero di incontri, ma ricordiamo che il Carpi, terza in classifica nel Girone B, ha giocato addirittura 4 gare in meno rispetto alle nostre 30.
Sono sicuro che il Consiglio Federale, unico organo deputato ad esprimersi in merito, non potrà prendere in considerazione la proposta maturata, si guardi bene, al termine di un acceso dibattito e con un considerevole numero di astenuti. Noi e molte altre società, come è apparso evidente durante l’Assemblea odierna, siamo pronti a giocarci la promozione in Serie B attraverso i playoff, appena sarà possibile giocarli e nelle modalità che verranno indicate dagli organi competenti. L’SSC Bari, sia chiaro, è pronta a difendere le proprie ragioni e i propri diritti in tutte le sedi opportune", la nota firmata dal presidente Luigi De Laurentis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News