Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 12.46

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Giannetti trascina il Livorno un passo fuori dalla crisi

Giannetti trascina il Livorno un passo fuori dalla crisi

Fuori provincia - Nei primi due anticipi della 18a giornata di serie BKT, il Brescia batte 3-2 la Cremonese, mentre il Livorno vince 4-1 in casa del Carpi.

Brescia-Cremonese 3-2
Il Brescia ottiene l’ennesimo successo tra le mura amiche dello stadio Rigamonti. Vittoria nel derby con la Cremonese con il dolce gusto nel finale. Il gol di Ndoj all’89’, infatti, fa esplodere lo stadio regalando alle rondinelle una notte da prima della classe con il Palermo. Primo tempo di marca bresciana con il doppio vantaggio firmato da Spalek e Bisoli. Nella ripresa entra Piccolo e riacciuffa la sfida: un eurogol ed un rigore con protesta portava la sfida sul 2-2. Nel finale la rete del successo di Ndoj per la gioia di Eugenio Corini e per il primo posto momentaneo in attesa della gara del Palermo con l’Ascoli.

Carpi-Livorno 1-4
Il Livorno gioca la gara perfetta e sbanca Carpi, lasciando l’ultimo posto e avvicinandosi a -2 dagli emiliani, con il quarto risultato utile di fila (8 punti). L’avvio della squadra di Breda e’ devastante, con due legni colti (Colombi smanaccia il tiro cross di Gasbarro sulla traversa, scossa poi qualche minuto dopo anche dal colpo di testa di Raicevic) e il meritato vantaggio di Pedrelli, bravo a infilarsi in area sul cross di Bruno. La rete scuote il Carpi che chiude in crescendo il tempo, sfiora il pari con Mbaye, che arriva tardi sul corner di Jelenic, e poi trova l’1-1: Machach imbecca Arrighini, Mazzoni in uscita e’ saltato e sul tiro cross diretto in porta arriva il tocco di Di Noia. Prima del riposo ancora Machach dopo aver saltato due uomini centra il palo. Nella ripresa c’e’ solo il Livorno che torna avanti con Murilo dopo l’assolo di Agazzi che parte dalla sua metacampo centralmente. Castori prova a cambiare, prima 3-4-1-2 con Vano e poi 4-2-4 con Mokulu, ma e’ la squadra toscana che nel finale due volte col neoentrato Giannetti (doppio assist dell’altro cambio Maicon) a chiudere i conti col 4-1 finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News