Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Giugno - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il sindaco di Civitavecchia fulmina Enel: "Niente scelte dall'alto"

Anche lì c'è il progetto di riconvertire la centrale.

reazione forte
Il sindaco di Civitavecchia fulmina Enel: "Niente scelte dall'alto"

Fuori provincia - "Quanto messo in campo da Enel in questi ultimi mesi ha l'evidente significato di una fuga in avanti che non può essere accettata. Ho chiesto a nome del tavolo che venisse ritirate la proposta di riconversione a gas e la dichiarazione dei 97 esuberi perchè evidentemente al di fuori di una pianificazione condivisa che deve essere il nuovo paradigma da seguire per approdare al nuovo futuro di Civitavecchia". Lo scrive il sindaco della città laziale Antonio Cozzolino. Il primo cittadino ha riunito a un tavolo il caposegreteria Massimiliano Lega per il ministero dell'Ambiente e il sottosegretario Andrea Cioffi per lo Sviluppo economico, insieme ad assessori e consiglieri regionali. Come alla Spezia, anche lì incombe il progetto di Enel di convertire la centrale a carbone in una a gas.
"Dal tavolo è uscita chiara la necessità che, fermo restando i punti saldi stabiliti dal ministero dell'ambiente, il percorso che porti ad una svolta epocale per il nostro territorio, veda la nostra città parte attiva di processi decisionali che fino ad oggi ha solo subito. Un futuro che per quanto mi riguarda è libero dalla produzione di energia da fonti fossili e orientato verso la produzione e industria da rinnovabili, la ricerca e la formazione. Ho chiesto al professor Lega e al sottosegretario Cioffi di portare questa nostra istanza ai livelli che stanno operando la regia di questo importante momento perché fin dal 18 di giugno (giorno successivo all'incontro nazionale con le OOSS) si avvi il previsto tavolo territoriale che, in un lasso di tempo assolutamente contingentato, deve portare a ridisegnare il futuro di Civitavecchia in un approccio dal basso e non più imposto dalle alte sfere. Sono sicuro che quanto chiesto verrà fatto proprio dai rappresentati del governo e che ci troverà in prima fila ad esercitare quel ruolo da protagonisti che ci spetta e abbiamo il dovere di recitare".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News