Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Giugno - ore 22.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Europee, chi sale e chi scende

Lega e Fratelli d'Italia sugli scudi, il Pd tiene e ride a dentri stretti, mentre Forza Italia e Movimento cinque stelle devono cambiare rotta al più presto.

Le pagelle
Europee, chi sale e chi scende

Fuori provincia - Il risultato delle elezioni europee che si sono svolte ieri incorona senza alcun dubbio la Lega di Matteo Salvini e boccia in maniera netta il Movimento cinque stelle. Le due forze che oggi sono al governo escono dalla tornata elettorale con umori opposti e i prossimi giorni saranno decisivi per comprendere quali ripercussioni ci saranno sull'esecutivo.

Top e flop, chi sale e chi scende

Lega - 9
Il nuovo corso del Carroccio mette a segno un altro passo importante. Dopo aver spodestato Forza Italia e Berlusconi dal ruolo di guida del centrodestra italiano, nel giro di 12 mesi la Lega e Salvini hanno scalzato anche il Movimento cinque stelle dalla casella di primo partito italiano e ora ragionano sulla possibilità di governare con una maggioranza che li veda alleati di Fratelli d'Italia, partito con il quale ci sono certamente più punti in comune rispetto a quelli che ci siano con i grillini, come si è visto in numerose occasioni. Insomma, Salvini esce vincitore e con il coltello saldamente in pungo, dalla parte del manico.

Fratelli d'Italia - 7,5
Giorgia Meloni ha saputo portare il partito a ridosso di Forza Italia, ma soprattutto a percentuali che se fossero confermate in una eventuale prossima tornata politica potrebbero consentire di allearsi con la Lega e di puntare al superamento della soglia del 40 per cento, quella che garantisce il premio di maggioranza e la possibilità di governare senza scendere a compromessi post voto.

Partito democratico - 6
Dopo una serie di batoste infinite a livello regionale, locale e nazionale, il Pd osserva per la prima volta i dati che escono dalle urne con un filo di ottimismo. Soprattutto alla Spezia, con il candidato Brando Benifei che stacca il ticket per il ritorno a Bruxelles. Un risultato per niente scontato, molto sofferto, e quindi decisamente soddisfacente. A livello nazionale la vera soddisfazione è l'aver superato il Movimento cinque stelle, ma bisogna anche riconoscere il dimezzamento dei voti rispetto a cinque anni fa e il fatto che anche il M5S abbia dimostrato di essere tutt'altro che in salute. Il sorpasso quindi è stato agevolato.

Forza Italia - 5
Sotto la soglia della sufficienza c'è sicuramente il partito di Silvio Berlusconi, che ha partecipato alla campagna elettorale nonostante i problemi di salute. E chissà cosa sarebbe accaduto se non fosse sceso in campo il vecchio leader... La distanza dalla Lega salviniana appare quasi incolmabile, mentre gli azzurri avvertono distintamente il fiato sul collo da parte di Fratelli d'Italia, che non solo ha quasi raggiunto i forzisti, ma a questo punto li potrebbe far fuori dai giochi per il ritorno al centrodestra unito di berlusconiana memoria. Anche perché si rincorrono le voci di un'imminente presentazione della creatura arancione di Giovanni Toti, voce critica all'interno di Forza Italia e pronto all'alleanza con Salvini e Meloni.

Movimento cinque stelle - 4
Le innumerevoli liti in seno al governo non hanno giovato al Movimento cinque stelle che esce dalle Europee con le ossa rotte. I rapporti di forza con l'alleato leghista sono stati ribaltati e il sorpasso subito da parte del Pd aggiunge un retrogusto al fiele all'esito del voto. Ora Giuseppe Conte e Luigi Di Maio dovranno dimostrare di poter offrire garanzie solide per la tenuta del governo, anche perché l'ipotesi di una futura alleanza con il Partito democratico non sembra convincere né i vertici né l'elettorato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News