Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 06 Giugno - ore 21.21

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sito Inps bloccato, come volevasi dimostrare

Molti ce l'hanno fatta, i più no: il portale è in fibrillazione dalla serata di ieri ma Tridico predica calma: "Ricevute 300mila domande, arrivano cento richieste al secondo. Ma c'è tempo anche nei prossimi giorni e il Governo rifinianzierà".

c'è chi ha fatto la notte
Sito Inps bloccato, come volevasi dimostrare

Fuori provincia - Non ci voleva un genio ad immaginarselo vista la mole di persone che già dalla serata di ieri aveva digitato il sito dell'Inps per tentare di essere fra i primi a provarci. Ma la partenza non poteva che essere una dura salita e il bonus da 600 euro destinato ai lavoratori autonomi una chimera tutta da conquistare. Scattava infatti oggi ma senza un orario certificato la possibilità di inviare le domande attraverso il sito dell'Inps, ma l'accesso al portale dell'istituto di previdenza in mattinata risulta difficile o impossibile per moltissimi utenti. Colpa, ovvia, del numero altissimo di contatti che hanno "surriscaldato" i server: Pasquale Tridico all'Ansa spiegava che "dall'una di notte alle 8.30 circa, abbiamo ricevuto 300mila domande regolari. Adesso stiamo ricevendo 100 domande al secondo. Una cosa mai vista sui sistemi dell'Inps che stanno reggendo, sebbene gli intasamenti sono inevitabili con questi numeri".
Dallo stesso presidente Inps arriva una sorta di preghiera alla calma: al di là dei dubbi, leciti, degli italiani, le domande possono essere fatte per tutto il periodo della crisi, "anche perché il Governo sta varando un nuovo provvedimento sia per rifinanziare le attuali misure sia per altre".

Come detto l’indennità non concorre alla formazione del reddito ed è prevista in favore di: liberi professionisti titolari di partita iva attiva al 23 febbraio, che non siano titolari di pensione né iscritti ad altre forme di previdenza obbligatorie; lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa attivo al 23 febbraio, che non siano titolari di pensione né iscritti ad altre forme di previdenza obbligatorie; lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali dell’AGO, che non siano titolari di pensione né iscritti ad altre forme di previdenza obbligatorie (sono compresi anche gli iscritti alla gestione autonomi commercianti oltre che alla previdenza integrativa obbligatoria presso l’Enasarco); lavoratori bnstagionali del turismo e degli stabilimenti termali che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020, che non siano titolari di pensione diretta e non abbiano rapporti di lavoro al 17 marzo 2020; lavoratori del settore agricolo purché abbiano svolto nel 2019 almeno 50 giornate di effettivo lavoro agricolo e non siano titolari di pensione diretta; lavoratori dello spettacolo non titolari di trattamento pensionistico diretto, con almeno 30 contributi giornalieri versati nell’anno 2019 allo stesso Fondo Pensioni Lavoratori dello spettacolo, corrispondenti a un reddito non superiore a 50.000 euro. Per il periodo in cui si percepisce l’indennità non è riconosciuto l’accredito di contribuzione figurativa, né il diritto all’assegno per il nucleo familiare.

Per questa prestazione è previsto l’utilizzo del PIN semplificato. La domanda di Bonus può essere fatta anche con SPID, CIE, CNS; tramite il Contact center integrato, chiamando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o numero 06 164.164 (da rete mobile con tariffazione a carico dell'utenza chiamante); tramite i Patronati, utilizzando i servizi offerti gratuitamente dagli stessi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News