Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Aprile - ore 22.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Iren avrà un consigliere "spezzino" nel board

Deliberata la modifica del consiglio di amministrazione che passa da 13 a 15 consiglieri. Il presidente Peveraro: "Rafforziamo il legame con il territorio".

la novità
Iren avrà un consigliere "spezzino" nel board

Fuori provincia - L’assemblea straordinaria degli azionisti di Iren S.p.A. approva la modifica di alcuni articoli dello statuto sociale e apre le porte a un consigliere di amministrazione "spezzino". Tante le novità, tra cui l’aumento del numero dei consiglieri tratti dalla lista di maggioranza che passa da 11 a 13 e l’aumento del numero dei componenti effettivi del collegio sindacale che passa da 3 a 5. Ma anche l’aumento del numero dei consiglieri che passa da 13 a 15 e garantisce una rappresentanza sia ai soci ex Acam entrati nella compagine sociale di Iren.
“Le modifiche statutarie approvate in data odierna dall’Assemblea degli Azionisti consentono una maggiore rappresentanza del territorio all’interno del consiglio di amministrazione grazie alla possibilità, data ai comuni spezzini, di eleggere un loro membro all’interno del consiglio di amministrazione nell’ottica di rafforzarne il legame per agevolare il conseguimento degli obiettivi strategici”, ha detto Paolo Peveraro, presidente del gruppo.

L’assemblea ordinaria ha inoltre autorizzato il consiglio di amministrazione ad acquistare e disporre di azioni proprie di Iren: potrà effettuare operazioni di acquisto e di disposizione di azioni proprie per un massimo di 65 milioni di azioni della società, pari ad un ventesimo del capitale sociale. Il programma di acquisto di azioni proprie è consentito per diciotto mesi a decorrere dall’odierna delibera assembleare.
Il controvalore massimo delle azioni acquistabili nell’ambito del programma di acquisto di azioni proprie, non potrà essere superiore all’ammontare degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio regolarmente approvato. L’assemblea ha conferito al cda ogni più ampio potere, da esercitarsi con la più ampia discrezionalità, affinché proceda all’attuazione degli atti di acquisto nel pieno rispetto della normativa vigente. Lo scopo è dotare il gruppo di una provvista di azioni disponibili per operazioni di crescita esterna anche in sostituzione dell’aumento di capitale deliberato nel 2016 e revocato con l’approvazione delle modifiche statutarie avvenuta in data odierna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News