Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Aprile - ore 23.46

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Chiusura positiva per "Viva la Terra!", non si ferma il successo dell'enogastronomia

Chiusura positiva per "Viva la Terra!", non si ferma il successo dell'enogastronomia

Fuori provincia - Chiude col segno più Viva La Terra! la manifestazione ideata da IMM_CarraraFiere e organizzata in collaborazione con Coldiretti, mostra mercato dedicata orti, giardini, vita in fattoria, agricoltura sociale e biologica, antiche tradizioni, percorsi sensoriali, laboratori, show cooking, eccellenze eno-gastronomiche e moltissime attività dedicate ai bambini, una formula unica che unisce la qualità dei prodotti esposti all’intrattenimento ludico-educativo.

Gli appassionati di prodotti tipici, biologici e a filiera corta hanno avuto la possibilità di scovare delle vere e proprie “chicche” spaziando dai prodotti caseari, agli insaccati, agli olii extra vergini d’oliva, alle birre agricole, ai vini fino all’offerta del “gluten free”.

Il weekend verde di CarraraFiere ha registrato l’arrivo di 10.200 persone, bambini inclusi, in visita ai numerosi stand commerciali e alle varie aree di intrattenimento distribuite sui 10.000 mq. espositivi della mostra.

Nelle parole di Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa-Carrara, piena soddisfazione per il positivo bilancio di questa edizione: “Siamo lieti di poter dire che il grande lavoro di squadra svolto per la realizzazione dell’evento ci ha premiato. Le attività di animazione sono state apprezzate moltissimo, con una grandissima partecipazione da parte delle famiglie. Anche i nostri produttori sono soddisfatti, grazie all’ottima affluenza di pubblico soprattutto nella giornata di domenica. La visitazione importante registrata nei due giorni di fiera conferma il tema caldo della riscoperta da parte dei giovani e delle famiglie del prodotto tipico e genuino, così come la volontà di conoscere le caratteristiche dei processi produttivi, della filiera e di ogni aspetto legato al cibo. Incontrare i produttori di Campagna Amica è un’ottima occasione in tal senso, perché nessuno meglio di loro può spiegare con competenza e passione le caratteristiche di prodotti e lavorazioni, che per i nostri associati sono peraltro legate a precise normative. Abbiamo avuto un buon riscontro anche rispetto alla nostra campagna “Stop al cibo anonimo” una petizione a favore della tracciabilità di prodotto avviata per chiedere all’Europa di rendere obbligatoria l’indicazione di origine degli alimenti, allo scopo si evitare contraffazioni e frodi alimentari e salvaguardare la salute dei consumatori. Per capire l’importanza di questa salvaguardia, ricordo che il valore globale del falso Made in Italy è oggi di oltre 100 miliardi di euro, con un incremento del 70% negli ultimi 10 anni.”

Fabio Felici, Presidente IMM_CarraraFiere, dichiara: “Viva La Terra! è una manifestazione unica nel suo genere perché abbina a un’offerta commerciale di grande qualità numerose attività di intrattenimento che fanno conoscere e apprezzare l’importanza del cibo genuino e i valori profondi della terra e della cultura contadina. Le iniziative di Coldiretti Massa Carrara e Campagna Amica Toscana sono un elemento di grande richiamo per le famiglie e i consumatori, sempre più interessati a prodotti di qualità, tracciati e sicuri, ma anche per hobbisti e contadini fai da te che possono trovare tutto l’occorrente per curare giardini e piccoli orti. Viva la Terra racconta una campagna che sa anche divertire, educare ed intrattenere; è un evento che ha ottimi margini di crescita: siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto, un risultato che ci sprona a fare ancora di più e meglio.”

Protagonisti assoluti i bambini, che hanno ripagato gli organizzatori con l’entusiasmo tipico dei più piccoli, giocando e partecipando numerosissimi alle tante attività organizzate per loro: mani in terra, mani in pasta, le “corse” sui trattorini, il percorso sensoriale da attraversare a piedi nudi, il percorso didattico del miele con costruzione di candele di cera d’api, il truccabimbi, l’angolo dei giochi e del disegno e naturalmente l’amatissima fattoria degli animali dove vedere da vicino e quando possibile accarezzare pulcini, coniglietti, capre, pecore, pony, asinelli e persino i vitellini.

Per i più intrepidi anche la possibilità di fare un giro su un enorme trattore o, restando sul tradizionale, sull’asinello.

Fra le tante eccellenze e particolarità in esposizione anche i prodotti gluten free dell’azienda Agricola Terenzoni Pian d’Gardo di Fosdinovo, che dichiara piena soddisfazione per l’afflusso di pubblico e l’apprezzamento ricevuto per i propri prodotti. L’azienda è l’unica in provincia e nello spezzino a produrre pane, focaccia, pizza, pasta fresca, torte dolci e salate e persino confetture e miele senza glutine. Come questa anche le altre aziende espositrici hanno in larga maggioranza manifestato la propria soddisfazione per i buoni risultati in termini sia commerciali che di visibilità.

Elena Giannini, titolare dell’azienda agricola Versilgreen di Massarosa (LU) specializzata nella coltivazione a certificazione biologica di eucalyptus e creatrice del progetto Oligea (produzione di oli essenziali) e del progetto i Giardini di Manipura, fattoria didattica e agriludoteca che si occupa anche di agricoltura sociale, dichiara “Partecipiamo per la prima volta a Viva La Terra! e siamo davvero contenti dei risultati ottenuti, è stata un’esperienza molto positiva sia in termini commerciali che di affluenza allo stand; questa è stata per noi, che siamo una giovane startup, un’ottima vetrina, inoltre è stato bello vedere la grande partecipazione alle iniziative che abbiamo organizzato in fiera con l’agri yoga per i bambini e poi con i laboratori olfattivi, i corsi di calligrafia e di flower design del percorso Essenzialmente Donna. Sicuramente un’esperienza da ripetere.”

Anche Pierpaolo Fiori, titolare della Fattoria Fiori di Reggio Emilia, azienda specializzata nella produzione di parmigiano reggiano da latte di montagna di bovini alimentati NO OGM, prodotto d’eccellenza con importanti riconoscimenti internazionali, valuta molto positivamente la manifestazione: “Trovo che sia un evento molto bello, perfetto per le famiglie e ben strutturato dal punto di vista espositivo. Abbiamo apprezzato sia l’assistenza organizzativa ricevuta che il risultato commerciale acquisito nei due giorni di esposizione. Certo, non siamo più negli anni d’oro e risentiamo, come tutti, del fatto che il potere d’acquisto degli italiani è diminuito, ma il nostro è un prodotto di alta qualità e anche in questa occasione sono stati davvero molti quelli che hanno voluto portarne a casa almeno un po’…”

A Viva La Terra! anche una storia di perfetta integrazione con Jaqueline e Desire Bazi, una famiglia originaria del Burkina Faso che ha fondato sulle colline del Candia, a Massa, “Incandia Bio” azienda agricola certificata biologica che, oltre a produrre le nostre verdure tradizionali, sta coltivando con ottimi risultati la Meringa Oleifera, pianta tradizionale del Burkina che secondo la medicina ayurvedica previene qualcosa come 300 malattie. Jaqueline, con perfetto spirito imprenditoriale, rende disponibile i principi attivi della pianta preparando dalle foglie una sorta di polvere pronta all’uso perché “In Italia le donne non hanno tutto il tempo che ci vuole per dedicarsi alla preparazione delle foglie per l’alimentazione.”

Arrivederci dunque a Viva la Terra! 2020 per andare alla scoperta di nuove eccellenze e particolarità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News