Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Settembre - ore 23.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il pittore spezzino Guido Morelli espone a Camaiore

#ingressolibero
Il pittore spezzino Guido Morelli espone a Camaiore

Fuori provincia - Il pittore spezzino Guido Morelli espone alcune sue opere nella rassegna di pittura “#ingressolibero” che si inaugura lunedì 24 agosto 2020 alle ore 21, presso la Galleria Europa sul lungomare Europa 41 a Lido di Camaiore (Lu).
In esposizione anche dipinti di Daniela Caciagli, Riccardo Corti, Armando Orfeo, Riccardo Ruberti e Valente Taddei: questa collettiva focalizza lo sguardo sulla recente produzione di sei artisti, provenienti da Toscana e Liguria, in un caleidoscopico ensemble che offre un interessante spaccato della pittura figurativa contemporanea.
Nei suoi dipinti ad acrilico, Daniela Caciagli (Bibbona, 1962) ritrae scene quotidiane popolate da enigmatiche figure, prive di tratti somatici nei volti: i suoi lavori sembrano stimolare riflessioni sul destino, imperscrutabile, che contraddistingue ogni essere umano.
Riccardo Corti (Firenze, 1952) infonde umori di mare agli elegiaci pini marittimi dei suoi oli: l’artista crea un’ambientazione evocativa, nell’ambito di una pittura di rarefazione, molto più dell’immagine che della materia.
Guido Morelli (La Spezia, 1967) rappresenta, nei suoi oli, paesaggi che niente hanno a che vedere con la contaminazione della realtà, cercando di cogliere, attraverso lo studio del colore e della luminosità, l’essenza più profonda della natura.
Nei dipinti ad acrilico e olio di Armando Orfeo (Marina di Grosseto, 1964), un bizzarro personaggio si muove, inquieto e curioso, tra numerosi oggetti simbolici e architetture ardite. Orfeo realizza un’onirica indagine sulla condizione dell’essere umano, con i suoi miti e le sue fragilità.
Nei suoi dipinti a tempera e olio su tela, Riccardo Ruberti (Livorno, 1981) sviluppa il tema del viaggio in maniera personale: spazio e tempo sembrano congelati in una dimensione visionaria, in cui il leitmotiv è il rapporto tra cielo e mare.
Valente Taddei (Viareggio, 1964) realizza dipinti a olio e china dal taglio narrativo nei quali un minuscolo individuo vive singolari avventure, in situazioni costantemente in bilico tra ironia e paradosso.

La mostra, patrocinata dal Comune di Camaiore, è organizzata dalla galleria Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio. Resterà aperta fino a mercoledì 9 settembre 2020, tutti i giorni con orario 21 - 23.30. Infoline: 333 2318925. Web: www.mercurioviareggio.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News