Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Agosto - ore 22.41

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Andrea Risso danza alla Scala per Preljocaj

Lo spezzino 19enne scelto dal coreografo per "Winterreise – Viaggio d’inverno", ciclo di 24 lieder di Franz Schubert.

in ascesa
Andrea Risso danza alla Scala per Preljocaj

Fuori provincia - Per la stagione 2018-2019 il direttore del Balletto alla Scala Frédéric Olivieri ha commissionato al coreografo franco-albanese Angelin Preljocaj la creazione "Winterreise – Viaggio d’inverno", il ciclo di 24 lieder di Franz Schubert su versi del poeta romantico Wilhelm Müller qui affidati alla voce del basso baritono Thomas Tatzl e al pianoforte di James Vaughan in un magico triangolo con la danza.
Il direttore del Ballet Preljocaj con sede ad Aix-en-Provence, dopo aver rimontato per il Balletto scaligero due suoi balletti Le Parc e La Stravaganza, crea per la prima volta per dodici danzatori della Scala, sei uomini e sei donne. Preljocaj è un coreografo capace di attraversare molti territori della danza per tradurli in paesaggi dello spirito.

“In questa coreografia – dice l’autore sessantunenne – alterno momenti di gelo ad altri di sensualità. Un laboratorio sperimentale di vita nel quale i danzatori interpretano le diverse sfaccettature del Poeta, senza che uno in particolare lo incarni. La solitudine è l’accento dominante. Ho trovato ballerini giovani ed entusiasti con cui è un piacere lavorare”. Tra loro c’è lo spezzino Andrea Risso, 19 anni il più giovane al secondo anno di ballerino aggiunto del Balletto alla Scala.
Allievo di Loredana Rovagna con la quale ha avuto le prime esperienze di danza teatrale, ha frequentato gli otto anni dell’Accademia scaligera ed è entrato nel Corpo di Ballo con cui è andato in tournée in Cina e Australia. E’ stato scelto dal Maestro Preljocaj per la nuova creazione e lavorare in stretto contatto con il coreografo autore è una grande occasione per la sua crescita artistica.

Il suo prossimo impegno sarà la ripresa di “Woolf Works”, tre quadri ispirati a tre opere letterarie di Virginia Woolf del coreografo inglese Wayne McGregor sulla partitura originale di Max Richter creato nel 2015 per il Royal Ballet, che sarà in scena alla Scala dal 7 al 20 aprile con ospite la stessa coppia di étoiles dell’esordio londinese, Alessandra Ferri e Federico Bonelli.
Il Centro Studi Danza, che nella stagione teatrale 1998 presentò un “focus” sul coreografo autore Angelin Preljocaj al Teatro Civico, ospite con la sua Compagnia nella nostra città insieme al Balletto di Toscana con il suo “Liqueurs de chair”, ha organizzato un viaggio a Milano per assistere all’ultima replica di Winterreise il 9 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News