Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 31 Ottobre - ore 08.57

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

“Premio Speciale Montale Fuori di Casa” 2020 per il giornalismo a Luciano Fontana

direttore del corsera
“Premio Speciale Montale Fuori di Casa” 2020  per il giornalismo a Luciano Fontana

Fuori provincia - Si svolgerà presso Casa del Manzoni a Milano il prossimo mercoledì 30 settembre alle 18, con il sostegno della Casa dello Spirito e delleArti, l’assegnazione del Premio Speciale Montale Fuori di Casa per la sezione Giornalismo a Luciano Fontana: “Per la lunga carriera giornalistica culminata nella nomina a Direttore del Corriere della Sera nel 2015; per la misura, l’equilibrio e insieme la partecipazione che ha contraddistinto la linea di questo storico quotidiano da lui diretto in un momento di grande difficoltà come quello della pandemia da covid 19.

A causa delle normative che impongono divieto di assembramento fra le persone, la premiazione si svolgerà in forma privata alla presenza di non più di venti persone: oltre al Presidente del Centro Nazionale di Studi Manzoniani, Angelo Stella, alla Presidente del Premio, Adriana Beverini, e alla Vice Presidente del Premio, Barbara Sussi, parteciperanno il
Presidente della Casa dello Spirito e delle Arti, Arnoldo Mosca Mondadori, la Responsabile Comunicazione del Premio, Alice Lorgna, alcuni membri della giuria, i giornalisti Giangiacomo Schiavi e Marco Garzonio, il critico letterario Paolo Lagazzi, e l'Ingegnere Giovanni Mura, Responsabile Comunicazione di ENEL Lombardia. Sono stati invitati anche
i Premiati “web” del 2020, i poeti Guia Falck e Rodolfo Vettorello, ed il musicista e compositore Fabio Concato, al quale è stato assegnato il Premio Speciale per la Sezione Musica per la canzone L’Umarell da lui scritta durante i giorni della quarantena per la pandemia.

A Fontana nella motivazione viene riconosciuta la dote di saper ascoltare le idee dei collaboratori, facendone poi sintesi, ma anche il coraggio di sperimentare nuove iniziative editoriali, seguendole poi con un’attenzione quasi ‘artigianale’. Fontana, si legge ancora: "ha saputo gestire con capacità e buoni risultati la rivoluzione che le nuove tecnologie hanno portato nel mondo della comunicazione, essendo fra i primi a comprendere che, in un momento di grande crisi e di fatica per l’editoria, l’apertura al digitale poteva essere un’occasione da cogliere per allargare la base dei lettori piuttosto che un cambiamento da rifuggire e da avversare. Anche grazie a questo suo atteggiamento, innovativo e insieme costruttivo, il Corriere della Sera è stato il primo quotidiano a introdurre l’edizione web a pagamento: una sorta di scommessa che oggi, con trecentomila abbonati digitali (ovvero la dimensione di un medio quotidiano), si è confermata quella giusta”.

Premiando Fontana si intende dunque rendere il dovuto omaggio, non solo ad un giornalista, ma anche al giornale che dirige e che nel momento più tragico ha saputo esprimere in perfetto stile “Ambrosiano” - cioè impegnandosi in prima persona, - la vicinanza ai suoi lettori e al Paese intero grazie all'iniziativa benefica che ha raccolto finora 2,9 milioni di euro stanziati per gli Ospedali che sono stati in prima linea a combattere il Coronavirus: il Sacco ed il Niguarda di Milano, la Fondazione per l’Ospedale dei bambini Buzzi di Milano, gli Spedali civili di Brescia, il Covid Hospital di Schiavonia (Padova) e l’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Bergamo.

Per dirla con i versi del poeta Rodolfo Vettorello Milano e la Lombardia, insieme al suo storico quotidiano, hanno saputo rispondere con forza e umanità alla pandemia: “Milano, / la sua chiusa dolcezza indaffarata, / la sua mano protesa, per donare, / il suo modo di fare. La sua resa / che assomiglia, alle volte, a una manata./ Milano, una retorica per dire /che si può fare, / si farà, /si fa”. La Presidente del Premio, Adriana Beverini, ricorda come anche in questo 2020 “annus horribilis” per la Cultura, il Premio Montale Fuori di Casa è ugualmente riuscito a realizzare buona parte del suo programma. Sono stati premiati a Genova (prima della pandemia da covid 19) la Giovine Orchestra Genovese e il critico letterario Franco Contorbia; a Venezia i saggista Vincenzo Patanè. Nei mesi di lockdown su piattaforma zoom hanno ricevuto il premio: per la sezione poesia religiosa la poetessa Guia Falck, per la sezione Poesia “Omaggio a Montale” il poeta Rodolfo Vettorello e un Premio Speciale per la Sezione Musica è stato assegnato al cantautore Fabio Concato. In provincia della Spezia sono stati premiati invece per la sezione Mediterraneo il poeta Bartolomeo Smaldone ed il regista Fulvio Wetzl per i suoi film e docufilm d'Arte; il prossimo 22 ottobre verrà premiata la giornalista scientifica Eliana Liotta, Premio Speciale per la Sezione Saggistica con il suo libro “La rivolta della natura” edito da La Nave di Teseo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News