Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Novembre - ore 11.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Travolto da una frana sulla spiaggia di Myrtos, spezzino lotta per la vita

Un uomo di 45 anni di Ceparana, in vacanza con la moglie e tre figli, trasportato con un volo militare da Cefalonia a Patrasso. E' in prognosi riservata.

operato alla testa
Travolto da una frana sulla spiaggia di Myrtos, spezzino lotta per la vita

Fuori provincia - In un attimo la tanto agognata vacanza si è trasformata in un dramma per una famiglia spezzina. Sulla spiaggia di Myrtos, la più conosciuta dell'isola di Cefalonia e una delle più iconiche dell'intera Grecia, una frana ha travolto un uomo di Ceparana di 45 anni che è rimasto ferito in maniera grave. Dopo le prime cure prestate sull'isola e l'aggravarsi delle sue condizioni, il ferito è stato trasportato d'urgenza con un volo militare fino all'ospedale di Patrasso nella notte tra martedì 28 e mercoledì 29 luglio. Si trova ora ricoverato in prognosi riservata dopo essere stato operato alla testa.
L'incidente è avvenuto nella parte sinistra della spiaggia, una striscia di ciottoli bianchi di fronte ad un mare cristallino che si trova a qualche minuto di cammino dal villaggio di Divarata, stretta tra due montagne che arrivano oltre i 900 metri. Il turista spezzino, arrivato tre giorni prima con la moglie ed i tre figli per una vacanza al mare, a quanto si apprende si trovava in quel momento nella parte finale della baia al di sotto di una scarpata lontana dalla famosa grotta marina. Con lui c'erano la moglie ed il figlio maggiore, che in quel momento stavano facendo il bagno e hanno assistito all'agghiacciante scena da una certa distanza.

In un attimo una grande quantità di rocce si è staccata dalla parete sovrastante lo sfortunato bagnante, che ne è rimasto travolto. Sanguinante e sotto schock, con un grave trauma cranico, probabili fratture alla testa, al viso e alle costole, il 45enne è riuscito a tornare verso la spiaggia con le ultime forze che gli erano rimaste prima di essere aiutato dalla moglie e da alcuni turisti inglesi a raggiungere un parcheggio. Cosciente ma non lucido, è stato preso in consegna dai soccorritori nel frattempo allertati e arrivati in circa mezz'ora. Prima tappa l'ospedale di Argostoli dove è stato intubato e spostato successivamente a Patrasso: qui è stato operato per ridurre le fratture craniche e un probabile edema.
Il giorno stesso il resto della famiglia è tornata in Italia; la moglie ha affidato i figli alla famiglia ed è ripartita subito dopo per la Grecia per stare accanto al marito in queste ore drammatiche. La prognosi è ancora riservata, sono decisivi i prossimi giorni per capire come evolverà il quadro clinico. La frana ha sfiorato altri turisti, alcuni sono rimasti feriti ma non in maniera così grave. E' già stato presentato un esposto alla polizia greca per accertare eventuali responsabilità: sulla spiaggia ci sarebbero alcuni cartelli che avvertono genericamente del pericolo frane, ma la zona non è interdetta al passaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News