Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 01 Ottobre - ore 17.32

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Permessi di soggiorno con matrimoni combinati, l'indagine tocca la Spezia

La Guardia di finanza livornese scopre una rete di unioni fittizie tra italiani compiacenti e stranieri pronti a pagare.

operazione "stranamore"
Permessi di soggiorno con matrimoni combinati, l'indagine tocca la Spezia

Fuori provincia - Perfetti sconosciuti che si legavano "per la vita" con il fatidico sì, salvo salutarsi appena finita la cerimonia per non vedersi mai più. E' questo il sistema per ottenere il permesso di soggiorno che la Guardia di Finanza di Livorno ha smantellato con l'operazione "Stranamore" che ha portato a cinque misure cautelari e 55 perquisizioni che hanno toccato anche la Spezia, Torino, Siena e Padova. Coinvolti cento militari di dieci diversi reparti nelle scorse 48 ore coordinati dalla Procura livornese che si muove per l'ipotesi di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e induzione in falso in atto pubblico.
In carcere un 55enne dominicano che agiva, secondo gli inquirenti, grazie a quattro donne italiane come l'organizzatore dei falsi matrimoni. Ignari invece i pubblici ufficiali che, in ben 24 casi, hanno officiati le nozze senza avere idea dello stratagemma che stava alla base. Gli stranieri che hanno ottenuto in questo modo il permesso di soggiorno provenivano dalla Repubblica Dominicana, Però, Cuba, Marocco, Nigeria, Senegal e Tunisia. Gli italiani compiacenti che si prestavano a diventare i "coniugi di comodo" venivano reclutati negli ambienti della tossicodipendenza livornese, dietro un compenso che poteva arrivare secondo le indagini anche alla cifra di 8mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News