Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 27 Novembre - ore 21.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nizza, attacco in chiesa. Medusei: "Mondo civile non si piegherà alla violenza"

E' accaduto nei pressi della basilica di Notre Dame, in centro città.

in costa azzurra
Nizza, attacco in chiesa. Medusei: "Mondo civile non si piegherà alla violenza"

Fuori provincia - L’ombra del terrorismo torna ad allungarsi su Nizza. Questa mattina, intorno alle 9, un uomo ha fatto irruzione nella basilica di Notre Dame, in Avenue Jean-Medecin in pieno centro città e ha decapitato una donna settantenne, ucciso un uomo, una donna, e ferito diverse persone a pugnalate. Due delle persone decedute si trovano all’interno della chiesa, mentre la terza vittima è riuscita a rifugiarsi in un bar prima di morire a causa delle gravi ferite riportate: "Dite ai miei figli che li amo", le sue ultime parole. La notizia ha naturalmente fatto il giro del mondo e dalla vicina Liguria, distante soltanto venti chilometri dal confine di Ventimiglia, sono arrivate le parole istituzionali. Per la Regione ha parlato il neo-presidente del consiglio regionale Gianmarco Medusei: "Ancora una volta - dichiara il presidente - la vicinissima Francia è stata ferita al cuore dalla violenza più cieca e brutale, dall’intolleranza religiosa che ormai da decenni cerca di corrompere, invano, i principi democratici che ispirano le nostre istituzioni, portando terrore e morte non solo in Europa, ma in tante altre parti del mondo. L’ultimo caso risale a pochissimi giorni fa quando Samuel Paty, docente di storia e geografia, è stato decapitato davanti alla scuola in cui insegnava nella periferia di Parigi. Anche oggi – conclude - tutta la comunità ligure, dunque, si stringe compatta intorno al popolo francese e ribadisce con forza che il mondo civile non si piegherà alla violenza. La libertà, la tolleranza e il rispetto delle opinioni altrui vinceranno sempre".

Anche il Pd regionale, di concerto con quello di Ventiomiglia e della provincia di Imperia, ha commentato la notizia subito dopo averla appresa: "Ci troviamo di nuovo, drammaticamente, a esprimere vicinanza, solidarietà e cordoglio ai nostri amici francesi per l'ennesimo vile atto terroristico, che ha colpito la città di Nizza. Questa mattina il consigliere regionale del PD Enrico Ioculano ha fatto visita al console di Francia a Ventimiglia, Brochiero, in segno di amicizia nei confronti del popolo francese".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News