Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Marzo - ore 22.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Estorsioni, corruzioni, truffe: arrestati avvocati, medici e vigili

Operazione congiunta polizia-carabinieri in corso dalle prime luci dell'alba a Massa-Carrara, Lucca e Milano. Misure cautelari per 17 persone, fra liberi professionisti, lavoratori dipendenti e operatori sanitari.

operavano anche alla spezia
Estorsioni, corruzioni, truffe: arrestati avvocati, medici e vigili

Fuori provincia - Dalle prime ore di oggi è in corso una vasta operazione condotta congiuntamente dalla Polizia di Stato – Questura di Massa Carrara - e dai Carabinieri del Comando Provinciale di Massa Carrara, coordinata dalla Procura della Repubblica di Massa, nei confronti di due associazioni per delinquere operanti da anni nel territorio apuano e nelle vicine province della Spezia, Lucca e Pistoia. Le due forze di Polizia stanno eseguendo una serie di misure cautelari personali e perquisizioni sia nel territorio apuano sia a Lucca sia a Milano. Gli arresti, disposti dalla magistratura massese, riguardano una serie di soggetti tra cui, liberi professionisti, lavoratori dipendenti e operatori sanitari.

L'operazione ha portato all'emissione di 17 custodie cautelari, di cui 4 in carcere e 13 agli arresti domiciliari. Secondo l'accusa i due gruppi criminali avrebbero messo in piedi un vasto di giro di truffe in danno di enti pubblici locali e compagnie di assicurazione. Emergono inoltre alcuni episodi estorsivi nell'ambito di connivenze criminali ed episodi di corruttela da parte di pubblici ufficiali. Eseguite anche alcune perquisizioni per la ricerca e sequestro di documentazione probatoria.

Tra i 17 soggetti colpiti da misure cautelari figurano avvocati del foro di Massa, medici legali delle assicurazioni, medici specialistici operanti in strutture sanitarie del capoluogo apuano, un appartenente alla Polizia Municipale, un investigatore privato con agenzia a Milano, specializzato nel ramo dell'infortunistica stradale e privati conniventi con i primi. I reati contestati sono molteplici e tra questi spiccano quelli di associazione per delinquere finalizzata al fraudolento danneggiamento dei beni assicurati, corruzione di persona incaricata di un pubblico servizio, falsità materiale ed ideologica commessa da pubblico ufficiale e da privato, estorsione ed abuso d'ufficio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News