Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 16 Gennaio - ore 20.41

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Spostamenti durante le festività, Speranza chiude a possibili deroghe

Mentre il virologo Crisanti fotografa una situazione grave stabile, con alle porte "un inverno preoccupante", il ministro della Salute chiarisce: "Solo viaggi indispensabili, sacrificio necessario".

natale e dintorni

Fuori provincia - Se uno spiraglio si era aperto nel pomeriggio nell'ambito di una dicussione interna alla stessa maggioranza di governo, nella serata di ieri il ministro della Salute Roberto Speranza ha chiuso ogni possibile discorso sulla possibilità di istituire deroghe per consentire la circolazione nei giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno tra Comuni vicini. "Le norme sono queste e restano queste" - ha sentenziato, lapidario, il ministro, ospite ieri sera della trasmissione “Di Martedì” condotta da Giovanni Floris su La 7. "Non possiamo permetterci spostamenti che non siano indispensabili. Sappiamo di chiedere un sacrificio alle persone, ma è necessario”, ha detto il ministro.

D'altro canto gli esperti del Comitato Tecnico Scientifico non erano mai stato concordi con eventuali allentamenti e il virologo Crisanti è stato piuttosto chiaro nel fotografare la situazione "La terza ondata in queste condizioni è una certezza. Siamo in una situazione grave stabile, ci attende un inverno preoccupante"- aveva detto a L'aria che tira. Il microbiologo e docente all'Università di Padova Andrea Crisanti lancia l'allarme su quanto può accadere nel nostro Paese dopo Natale con la pandemia. "Prima che il vaccino abbia effetto passeranno mesi, ci attende un inverno preoccupante. L'Italia alla fine della prossima settimana sarà il Paese con più morti in Europa, non è qualcosa di cui essere orgogliosi. Natale, con scuole chiuse e fabbriche a ritmo ridotto, va sfruttato per ridurre i contagi".

L’allentamento delle misure potrebbe insomma vanificare gli sforzi fatti sinora, ha chiarito lo stesso Ministro Speranza, rispondendo indirettamente anche al presidente della Regione Liguria Toti che nel pomeriggio di ieri aveva salutato come positva un'eventuale correzione del dpcm: “Il virus circola leggermente meno di prima. Si tratta di una riduzione, ma lenta, dovuta alle misure che abbiamo adottato e ai comportamenti delle persone. Ma guai a pensare che questo rappresenti uno scampato pericolo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News