Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Ottobre - ore 22.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Maturità a partire dal 17 giugno, con una sola prova: il maxi-orale

La ministra Azzolina cercherà in tutti i modi di farla svolgere dal vivo nelle scuole frequentate dai maturandi. Verterà su tutte le materie e potrebbe partire da una tesina preparata dagli studenti.

fra certezze e previsioni

Fuori provincia - I giorni passano e si delineano sempre più le modalità dell'esame di Maturità. La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina, oggi in question time, ha ribadito l'importanza dell'esame di Stato e il suo auspicio che possa svolgersi 'dal vivo'. "Spero davvero che ci sia la possibilità, come anche tanti ragazzi stanno chiedendo, di svolgere almeno l'orale in presenza. Certamente nelle giuste condizioni di sicurezza per la salute di tutti". Secondo il calendario - che fissava al 17 giugno la prima prova scritta, italiano - l'esame di Stato in forma orale si terrà molto probabilmente a partire da quella data. Almeno questo è il tentativo del ministero che vorrebbe che avvenisse nella stessa scuola frequentata dai quasi 500mila maturandi, oltre 1000 quelli spezzini, fino alla chiusura anticipata degli istituti. L'obiettivo del Miur è insomma quello di far svolgere un maxi orale su tutte le discipline, probabilmente partendo da una sorta di tesina preparata dai ragazzi. Saremmo così in presenza del ritorno della tesina, ma su questo punto siamo ancora al campo delle ipotesi.

Come detto gli esami si svolgerebbero con la presenza di un numero ristretto di persone: i commissari, il maturando interrogato e al massimo altre due-tre persone. Tutti ovviamente distanziati fra di loro. La commissione - che vedrà assicurata la presenza del commissario di italiano e di uno o più commissari che insegnano le discipline di indirizzo - sarà formata da sei membri interni e dal presidente esterno. Entro il 30 aprile devono essere designati i commissari interni da parte dei consigli di classe; la pubblicazione degli elenchi regionali dei presidenti da parte degli uffici scolastici regionali deve avvenire entro il 21 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News