Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Gennaio - ore 22.09

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Covid, piano vaccinale sempre più vicino

Il ministro Boccia si è appellato a maggiori restrizioni per Natale e ha annunciato potrebbe concludersi il confronto per la realizzazione della campagna. Dall'Ema prima della fine del mese potrebbe arrivare l'ok definitivo per il vaccino Pfizer.

i tempi si accorciano

Fuori provincia - Mentre potrebbero accelerarsi i tempi per la diffusione del vaccino anti- Covid Pfizer Bion Tech il ministro degli Affari regionali Boccia si appella a maggiori restrizioni in vista del Natale e annuncia che già domani potrebbe arrivare la fine del confronto sul piano vaccinale. Lo riporta Ansa. In merito al vaccino i tempi potrebbero accorciarsi da parte dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema). L'Agenzia, secondo quanto apprende l'ANSA da fonti qualificate, punterebbe infatti ad un via libera al vaccino già prima di Natale. Secondo i tempi già annunciati dall'Ema, l'approvazione dovrebbe comunque arrivare non oltre il 29 dicembre.

La Bild on line scrive, citando fonti europee e del governo tedesco, che l'Ema sarebbe pronta ad accordare l'autorizzazione al vaccino anticovid sviluppato dalla Pfizer-BioNTech già il 23 dicembre. Le vaccinazioni potrebbero iniziare in Germania subito dopo Natale, e viene presa in considerazione la data del 26.

Anche il ministro della Salute Speranza aveva ribadito l'auspicio che "L'Ema, nel rispetto di tutte le procedure di sicurezza, possa approvare il vaccino Pfizer Biontech in anticipo rispetto a quanto previsto e che al più presto le vaccinazioni possano iniziare anche nei Paesi dell'Unione Europea".

Il ministro Boccia torna sulla necessità di nuove restrizioni a Natale: "Anche durante le festività natalizie vogliamo mettere in sicurezza gli ospedali e l'intero sistema perché ci aspettano tre mesi invernali difficilissimi. - ha aggiunto rispondendo alle domande dei giornalisti durante il sopralluogo a Bitti, il paese del nuorese colpito dall'alluvione il 28 novembre scorso - Questo significa autodisciplinarci e credo che l'Italia risponderà: 'prima la salute e poi il business', perchè senza la vita non c'è alcun business".

"Domani con il ministro Speranza, il commissario Arcuri e il capo dipartimento della Protezione civile Borrelli terremo la riunione finale per varare il piano vaccini", ha aggiunto. "Le Regioni hanno fatto un eccellente lavoro"

"Mi auguro che la stagione dei negazionisti sia cancellata per sempre: non ci sono più 65 mila italiani e spero che le decisioni le prenderemo anche insieme all'opposizione", ha detto ancora il ministro rispondendo alle domande sulla stretta del Governo per le festività natalizie. "Le zonizzazioni hanno funzionato e la curva dei contagi si è abbassata: da 40 mila contagi al giorno a meno di 20 mila e da 1,72 di R(t) a 0,8, e in molte regioni a 0,6 e 0,7 ma non ci basta - ha aggiunto - perché in altri Paesi Ue cresce e le due curve si incrociano".

"Il previsto passaggio alla Commissione europea per l'approvazione definitiva al vaccino anti-Covid Pfizer-BionTech potrebbe avvenire con tutta probabilità entro 48 ore dal via libera dell'Ema, e dunque già il 26 o 27 dicembre se l'Ema si pronuncerà prima di Natale". Lo afferma Guido Rasi, ex direttore esecutivo Ema. A quel punto, "il vaccino sarebbe utilizzabile dal giorno dopo nei Paesi Ue". Se la macchina distributiva e la logistica sono pronte, e con la contestuale e immediata validazione da parte di Aifa, "la campagna vaccinale in Italia potrebbe dunque partire - afferma - già il 28-29 dicembre".


(Fonte: Ansa salute & benessere)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News