Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio - ore 22.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Coppie lontane, genitori, amici: regole per incontri e ricongiungimenti

Nelle Faq sul nuovo Dpcm ecco come vengono normati gli spostamenti tra regioni e per andare all’estero.

cosa si può fare?
Coppia

Fuori provincia - Dallo sport alle seconde case, che ne sarà delle coppie lontane, dei fidanzati non conviventi, dei genitori e degli amici? Il governo ha preparato nuove Faq per chiarire quali dovranno essere i nostri comportamenti quando faremo visite e incontri con familiari, ma anche per incontri di altro tipo.

È possibile raggiungere il mio partner se viviamo in città diverse per esigenze di lavoro (o per altri motivi)?
Sarà possibile solo se il luogo scelto per il ricongiungimento coinciderà con quello in cui si ha la residenza, il domicilio o l’abitazione. Cosa si intende per «abitazione»? Il governo scrive che per «abitazione» si intende «il luogo dove si abita di fatto, con una certa continuità e stabilità (quindi per periodi continuativi, anche se limitati, durante l’anno) o con abituale periodicità e frequenza (per esempio in alcuni giorni della settimana per motivi di lavoro, di studio o per altre esigenze)». Il governo fa anche un esempio: «Le persone che per motivi di lavoro vivono in un luogo diverso da quello del proprio coniuge o partner, ma che si ritrovano con lui/lei con regolare frequenza e periodicità nella stessa abitazione, possono spostarsi per raggiungere tale abitazione».

Se lavoro in una Regione o Provincia autonoma e sono residente in un’altra e il mio partner lavora in una terza Regione (o Provincia autonoma), potrà raggiungermi nella mia città di residenza?

Il partner potrà spostarsi per raggiungere il primo soltanto se ha la residenza o il domicilio nel Comune di destinazione o se in quel Comune c’è l’abitazione solitamente utilizzata dalla coppia.

Se una famiglia si è trasferita in una seconda casa, in un’altra Regione o Provincia autonoma, entro il 20 dicembre e uno dei componenti deve tornare al lavoro, nella Regione (o Provincia autonoma) di provenienza, per alcuni giorni è possibile poi tornare nella seconda casa?

Sì. Dal 16 gennaio non è stata reiterata l’esclusione delle cd. seconde case (abitazioni non principali) ubicate fuori regione dal novero delle proprie abitazioni cui è sempre consentito il rientro.

Se si deve partire con un aereo o con il treno e per raggiungere l’aeroporto o la stazione devo attraversare altre regioni - anche rosse o arancioni - è possibile?

Sì, è una delle ragioni di necessità. Nell’autocertificazione va indicato il motivo del viaggio.


Si può andare fuori Comune o Regione, anche se ci sono i divieti, per partecipare alle esequie di parenti stretti?
Sì, si può partecipare alle cerimonie religiose con le dovute misure organizzative e di prevenzione e sicurezza.

Chi è separato o divorziato può andare a trovare i miei figli minorenni anche in un’altra Regione o Provincia autonoma? Può andare all’estero per gli stessi motivi?
Sì, gli spostamenti per raggiungere i figli minorenni presso l’altro genitore o comunque presso l’affidatario, oppure per condurli presso di sé, sono consentiti anche tra Regioni e tra aree differenti. Tali spostamenti dovranno in ogni caso avvenire scegliendo il tragitto più breve e nel rispetto di tutte le prescrizioni di tipo sanitario (persone in quarantena, positive, immunodepresse etc.), nonché secondo le modalità previste dal giudice con i provvedimenti di separazione o divorzio o, in assenza di tali provvedimenti, secondo quanto concordato tra i genitori.

Si può accompagnare i propri figli dai nonni o per andarli a riprendere all’inizio o al termine della giornata di lavoro?
È possibile ma fortemente sconsigliato, perché gli anziani sono tra le categorie più esposte al contagio da COVID-19 e devono quindi evitare il più possibile i contatti con altre persone. Pertanto, questo spostamento è ammesso solo in caso di estrema necessità, se entrambi i genitori sono impossibilitati a tenere i figli con sé per ragioni di forza maggiore. In tale caso i genitori possono accompagnare i bambini dai nonni, percorrendo il tragitto strettamente necessario per raggiungerli e recarsi sul luogo di lavoro, oppure per andare a riprendere i bambini al ritorno. Ove possibile, è assolutamente da preferire che i figli rimangano a casa con uno dei due genitori che usufruiscono di modalità di lavoro agile o di congedi.

I figli possono andare a trovare i genitori che sono in buona salute in un’altra regione?
No, fino al 15 febbraio questi spostamenti sono vietati. Saranno invece nuovamente consentiti dopo tale data (salva l’eventuale sopravvenienza di nuove disposizioni limitative).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News